Facebook Messenger Dropbox

Dropbox strizza l’occhio a Facebook Messenger, il client di messaggistica del social network controllato da Mark Zuckerberg che, in data odierna, potrà beneficiare dell’integrazione con il celebre servizio di cloud storage. Un interessante principio di collaborazione tra i due brand che amplifica, di fatto, il pacchetto di novità attese su Facebook, in ragione dell’ormai imminente conferenza F8 dedicata agli sviluppatori. Dropbox, in particolare, mette le mani avanti nel segno di una condivisione agevolata di foto, video e, più in generale, files caricati sul cloud: basterà a tale stregua selezionare la voce Dropbox posta all’interno del menù di Facebook Messenger per condividere rapidamente con un nostro contatto tutto ciò che è contenuto dentro l’account del servizio di cloud storage. <<Vogliamo che la gente possa comunicare nel modo che vuole su Facebook Messenger>>, è il commento a caldo di Stan Chudnovsky, capo del prodotto per Messenger.

La novità di cui trattasi è già disponibile per dispositivi Android e iOS e per sfruttare l’integrazione di Dropxbox su Facebook Messenger occorrerà in primo luogo aver installato i detti applicativi sullo smartphone o tablet di turno. Posto ciò, si dovrà quindi selezionare il tasto <<Altro>> su Messenger ogni qualvolta si vorrà condividere qualcosa all’interno di una conversazione avviata sull’app di instant messaging di Facebook: il menù contestuale farà spazio ad un ampio novero di voci tra le quali spiccherà anche Dropxbox che, se selezionata, ci permetterà di accedere e divulgare qualsivoglia file archiviato sull’account del famoso cloud senza per questo dover necessariamente abbandonare l’applicazione Facebook Messenger.

Le novità non dovrebbero comunque esser finite qui, allorché è prevista per oggi la conferenza F8 che toglierà il velo ad alcune implementazioni che riguarderanno il social network di Mark Zuckerberg. In attesa di scoprire se il detto novero conterrà anche quelle <<sbadatamente>> mostrate dal numero uno di Facebook, tra le modifiche più in voga e, per converso, più accreditate ad esser ufficializzate spicca in primo luogo quella relativa ai chatbox, una sorta di assistenti virtuali che, in ossequio all’intelligenza artificiale, avranno il compito di rispondere con messaggi in chat alle varie richieste degli utenti inerenti ad informazioni o servizi attesi (prenotare un hotel, news e via discorrendo). Voce a sé stante e fortemente indiziata all’ufficializzazione è anche Facebook Instant Articles, l’editoria digitale che dovrebbe consentire agli utenti di poter leggere le varie notizie direttamente dall’applicazione Facebook, sdoganando dunque qualsivoglia operazione di ricerca sul web. Un pacchetto dunque corposo ed interessante, che potrebbe mutar faccia alla piattaforma digitale a tinte blu. Che, frattanto, ha stretto la mano a Dropbox, nel segno di una condivisione ancor più agevolata di file tra utenti.

via



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: