facebook-fake-enews

Facebook è intenzionata a procedere con ogni mezzo onde sgominare un fenomeno dilagante in apparenza inarrestabile: quello delle notizie bufala. La battaglia entra nel vivo e propone vere e proprie rappresaglie digitali contro quelle che sono URL fantasiose che fungono da esca per spingere gli utenti al fatidico click, e alla diffusione di notizie ben lontane dalla realtà dei fatti. Facebook, così come gli altri social network, è divenuto nel tempo canale privilegiato di diffusione di notizie, e certo non è facile arginare il fenomeno e distinguere il falso dal vero.

Mark Zuckerberg ha promesso di combattere il problema in tempi molto brevi e lo farà attraverso noi stessi utenti, che ci faremo carico di segnalare le eventuali notizie fake attraverso un apposito sistema di riconoscimento delle news. Si potrà infatti indicare se il titolo presenta tangibili differenze rispetto al contenuto fornito dal testo, così da limitare il fenomeno del clickbait (o clickbaiting, tradotto “Esca da click”), oltre che utilizzare un sistema random di domande situate appena sotto al post, come indicato in questo tweet:

Un algoritmo del tutto nuovo che, tuttavia, non tiene traccia dei nostri feed e si mantiene ancorato alla fase di testing che, si spera, possa portare alla creazione di un pulsante di segnalazione da affiancare ai sistemi di rilevamento interni presenti sui server Facebook. In attesa di informazioni ufficiali in merito all’implementazione vi invitiamo a proporre un vostro modello per fronteggiare il problema. Qual è la via giusta da seguire?

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteDa Google arriva un doodle alla velocità della luce
Prossimo articoloVLC Universal app per Windows 10 Mobile di nuovo rilasciata con tante novità