Facebook

Facebook ha annunciato ufficialmente l’arrivo delle schede con informazioni personalizzabili in pieno stile Google Now, che consentiranno su desktop, iPhone ed Android di visualizzare notifiche, informazioni su eventi, promemoria televisivi, risultati sportivi e molto altro ancora, il tutto basandosi sui gruppi, le amicizie e le pagine utilizzate dagli utenti Facebook.

“Ogni giorno le persone usano le notifiche per aggiornarsi su ciò che accade ad amici e familiari. Abbiamo accolto le richieste degli utenti che chiedevano di aggiungere informazioni importanti facilmente visibili, in un unico luogo.”

Grazie alle nuove schede informative di Facebook, gli utenti potranno ora visualizzare con facilità informazioni e dati relativi a:

  • Informazioni importanti di amici e parenti, come compleanni ed eventi
  • Risultati sportivi e programmazioni televisive, in base alle pagine a cui si è iscritti
  • Prossimi eventi a cui si è iscritti

Sarà inoltre possibile ricevere schede informative basate sul luogo in cui ci trova, sfruttando il sistema di geolocalizzazione del proprio dispositivo:

  • Eventi e notizie di avvenimenti che si svolgono nei dintorni dell’utente
  • Aggiornamenti meteo ed allerta meteo
  • Film in programmazione nelle sale cinematografiche nelle vicinanze
  • Ristoranti e locali nelle vicinanze in cui mangiare

Come opportunamente specificato da Facebook, le impostazioni di notifica attuali non verranno modificate e tutte le schede potranno essere personalizzate dagli utenti, attraverso un pratico menu nelle Impostazioni. Inoltre sarà possibile aggiungere ulteriori schede per rendere ancora più personale ed utile il servizio.

Purtroppo al momento le schede di Facebook sono disponibili esclusivamente negli USA, mentre al momento non è stato annunciata una possibile data di rilascio a livello globale del nuovo servizio. Rimanete con noi per ulteriori aggiornamenti.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteApple rischio class action per il Wi-Fi Assist di iOS 9, attenti al vostro traffico dati!
Prossimo articoloKibo, la tastiera per nascondere messaggi e chat