Sbarcano anche in Italia grazie a La Stampa, gli Instant Articles di Facebook . L’annuncio è stato dato durante una conferenza stampa dal direttore de La Stampa Mario Calabresi e il responsabile per l’Italia di Facebook Luca Colombo, nella sede milanese della società. All’incontro ha preso parte in una videoconferenza da New York anche il direttore globale delle media partnership per Facebook, Andy Mitchell.

CUBzWx3WoAEFMzg

Grazie agli Instant Articles, Facebook vuole velocizzare il caricamento degli articoli eliminando il reindirizzamento sul sito di appartenenza degli stessi, e dare la possibiltà di leggerli direttamente dal social network.

Gli Instant Articles inoltre, non ometteranno la multimedialità dei contenuti: oltre al testo, infatti, saranno presenti negli articoli ospitati da Facebook anche le immagini , video in auto-play, mappe interattive, didascalie audio presenti nell’articolo originale, e ci sarà la possibilità di commentare o condividere singole parti dello scritto.

«Siamo consapevoli di essere diventati una piattaforma rilevante per gli editori, che permette loro di raggiungere un pubblico maggiore e di sostenere in questo modo i propri ricavi», ha commentato Luca Colombo «Siamo entusiasti di poter collaborare con gli editori per soddisfare al meglio le loro esigenze».

Area

Gli utenti iPhone di tutto il mondo stanno già sfruttando la velocità di Instant Articles dal 20 ottobre, mentre quelli Android dovranno aspettare la fine dell’anno. Nelle prossime settimane, si aggiungeranno agli Instant Articles anche Il Fatto Quotidiano, Fanpage, La Repubblica e il Corriere della Sera.

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuali le strategie giuste per il successo di un negozio online?
Prossimo articoloA Natale a ognuno il suo regalo, ecco alcuni esempi