Dopo la chiusura annunciata di Dropbox e della sua App per le Email, chiudono anche tre applicazioni, stavolta sotto la responsabilità di Facebook Creative LabsSlingshot, Rooms, Riff e Paper.

Facebook chiude tre di queste quattro applicazioni, avranno morte certa nonostante il Creative Labs sia stato annunciato come un reparto innovativo e ricco di idee.
Slingshot lo conosciamo come l’attacco che Facebook aveva fatto a Snapchat tempo fa, Rooms invece si dedica alla gestione delle chat di gruppo in maniera insolita e differente, Riff porta su Facebook le video-stories ma non ha funzionato pienamente, e Paper che voleva abbellire la lettura dei Feed di Facebook con una grafica più curata rispetto alla classica Bacheca che conosciamo tutti.

Iphone 6s e' disponibile online da Prokoo a soli € 442,00

Nessuna di queste quattro applicazioni è stata più aggiornata e le richieste da parte degli utenti erano minime, per ora sono stati rimossi Slingshot, Rooms e Riff sia dall’App Store che dal Google Play Store.
Rooms continuerà a funzionare sui dispositivi in cui è installato, ma solo fino al 23 Dicembre, come continuerà a funzionare anche Slingshot, e non si sa quando verrà chiuso, ma il cannibalismo da parte di WhatsApp e Messenger è lento ma presente.

Facebook chiude i progetti per le App nominate, ma Paper è l’unica Applicazione ancora disponibile per il download, verrà rimossa in futuro o prenderà un’altra strada?

CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung Galaxy S7: le prime probabili immagini in esclusiva
Prossimo articoloMotorola Moto G Turbo Edition: uscita ad Est con novità