Facebook at Work

Facebook at Work è ormai in fase di test da un anno, attualmente in fase beta su invito: si tratta della nuova piattaforma per il lavoro ideata per mettere in contatto aziende e lavoratori, come LinkedIn.

Sarà quindi disponibile una variante professionale di Facebook, che porterà il social network a un vero e proprio livello lavorativo, in quanto la nuova piattaforma sarà utilizzabile per lavorare anche in ufficio e disporrà anche di chat, eventi, feedback e like.

Facebook at Work preserverà la privacy, perchè la piattaforma non sarà in alcun modo correlata con il profilo personale del social network appartenente agli utenti. Il profilo lavorativo e quello personale dell’utente saranno due cose distinte e separate; inoltre la piattaforma manterrà privati i post aziendali. Già 300 aziende stanno usufruendo della versione beta di Facebook at Work disponibile su invito, tra cui la famosa azienda produttrice di birra Heineken.

Una versione definitiva del servizio sarà lanciata nei prossimi mesi, e da come sembra essere strutturata sembra che Zuckerberg abbia tutte le possibilità di spodestare il primato di LinkedIn e monopolizzare oltre al mercato dei social network anche quello delle carriere su internet, che in totale realizza entrate pari a circa 6 miliardi di dollari ogni anno.