Facebook anti spie: la nota è stata confermata dal sito ufficale del social Network, che ci invierà un messaggio dove ci avvertirà se nel momento del Login, siamo sotto l’attacco governativo.

E’ l’ultima novità di Facebook nell’ambito della Privacy: quando il nostro profilo cade sotto l’occhio vigile del governo, il social network ce lo dirà con un messaggio. La notizia emersa da poco sulla pagina ufficiale del social network, è stata spiegata da Alex Stamos, capo della sicurezza di Facebook: “Lo facciamo perché questo tipo di attacchi sono più pericolosi e perché vogliamo incoraggiare gli utenti interessati a mettere in sicurezza tutti i loro profili online“.

Forse il provvedimento preso inaspettatamente da Facebook, è figlio della  recente sentenza della Corte di Giustizia Ue che ha ribaltato il concetto di `safe harbour´ dei nostri dati negli Usa. Secondo quanto è spiegato nel post, la piattaforma invierà un messaggio agli utenti interessati e li inviterà ad attivare procedure di sicurezza rafforzate per accedere al proprio profilo.

fbsec-k7GH--680x205@LaStampa.it

Non è spiegato come Facebook riesca a distinguere i due tipi di attacco, cioè quello di tipo governativo piuttosto che quello di un normale attacco Hacker. Nel comunicato, il social network si limita a dire che sente il “dovere” di  “proteggere l’integrità dei propri metodi e processi”, precisando anche che questo tipo di avvisi verranno inviati “solo in situazioni in cui ci sono delle forti prove che portano a queste conclusioni”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteHonor Band Zero a 79 euro
Prossimo articoloLeTv 2 trapelano alcune caratteristiche tecniche