Face ID ingannato ancora, stavolta in Cina

Face ID ingannato ancora, stavolta in Cina

Il South China Morning Post riporta una notizia riguardante il metodo di sblocco di iPhone X, ovvero il Face ID. A quanto pare è stato ingannato ancora una volta.

Una donna, in Cina, dopo aver configurato il riconoscimento facciale del proprio dispositivo ha assistito ad una curiosa scenetta. Pare infatti che una sua collega, con la quale non presenta alcun legame familiare, sia riusciate a sbloccare l’iPhone X bypassando il Face ID.

La (non) soluzione in Apple Store

Naturalmente la proprietaria del dispositivo si è subito recata in Apple Store per chiarire la situazione. Qui hanno subito rimborsato la donna, che ha subito pensato di acquistare un secondo iPhone X. Per evitare confusione, la donna, ha deciso di configurare il Face ID nello Store stesso. Anche questa volta però, il sistema di riconoscimento facciale si è lasciato ingannare dalla stessa collega presente in quel momento.

La somiglianza tra le due è molto elevata, tuttavia Apple pubblicizza il Face ID come una tecnologia sicura al 99% e tali problemi non dovrebbero presentarsi.

Altri casi di “malfunzionamento” si sono presentati dal lancio di iPhone X. Apple riuscirà a rendere più sicuro e affidabile il suo nuovo metodo di sblocco?

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: