Emulatori console per Android

Emulatori console per Android

Ormai nel panorama video-ludico, anche Android sta evolvendo a grandi passi, sfornando continuamente giochi sempre più dettagliati e con motore grafico sempre più potente. Giochi come “Need for Speed” o “Deux ex”, ci hanno dimostrato che è possibile divertirsi con giochi strettamente da console, anche su uno schermo touchscreen. Però una cosa dobbiamo dirla : il fascino di una console e la vasta gamma di titoli che le hanno sempre rese imparagonabili ad altri dispositivi, difficilmente riusciremo a viverle su uno smartphone…fino ad oggi!!!Da quando cioè, alcuni sviluppatori hanno deciso di programmare emulatori degli stessi, per i nostri sistemi Android!!!

Finalmente anche su touchscreen, avremo la possibilità di emulare le console più famose e commerciali, e di giocare ai vecchi e nuovi titoli che ci hanno sempre appassionato.

Oggi andremo a recensire, e a postarvi i link, dei migliori emulatori in commercio, che andranno a trasformare il nostro smartphone in :

  • Playstation Sony 

  • PSP

  • Super Nintendo

  • Game Boy Advance

  • Nintendo 64

  • Nintendo DS

FPSE PER ANDROID (Playstation Sony)

 

fpse titolo

Nonostante ci siano svariati emulatori per Playstation in commercio, FPSE risulta essere il migliore, il più fluido, veloce, con un sonoro ottimo e un gameplay semplice e personalizzabile.Un Emulatore in grado di avviare numerosi tipi di file immagine come ad esempio .iso, .bin, .img e cosi via.

Una volta installato ed avviato, basterà indicare il bios, scegliere il gioco da avviare e il gioco è fatto. E’ possibile utilizzare sia i tasti digitali che analogici, se avete un galaxy o un altro smartphone che non è dotato del gamepad o una tastiera QWERTY potete sempre utilizzare i tasti presenti sul display.

Potete acquistare il gioco gratuitamente , direttamente dal play store o tramite il nostro badge :

Badge-Google-Play

PPSSPP – PSP emulator (PSP)

 

PPSSPP logo

L’applicazione, nonostante non sia ancora “terminata” gode di un’ottima reputazione e noi che l’abbiamo provata, possiamo garantirvi che i giochi sembrano girare davvero molto bene.

Per poter utilizzare i titoli PSP sullo smartphone o sul tablet Android è necessario essere in possesso dell‘immagine .ISO o .CSO del gioco che vorremo riprodurre sul dispositivo, dopo di che non ci resta che copiarla all’interno della memoria del dispositivo in una qualsiasi cartella.

Appena avviato, apparirà un menu molto semplice, basterà recarci nel tab “Games” e ricercare l’immagine del gioco che abbiamo precedentemente caricato: dopo averci tappato sopra, in base alla velocità del dispositivo su cui stiamo eseguendo l’emulatore, si avvierà il gioco. La comparsa su schermo dei classici tasti della console portatile, ci faciliterà a prenderci mano, dopo poco tempo.

Potete acquistare il gioco gratuitamente , direttamente dal play store o tramite il nostro badge :

Versione Free

Badge-Google-Play

Versione Pro
Badge-Google-Play

Snesoid (Super Nintendo)

 

SNESOID logo

Il migliore in commercio: offre funzioni basilari come i salvataggi, tastiera virtuale configurabile, possibilità di usare il controller Bluetooth e gioco in rete. C’è un discreto numero di opzioni aggiuntive inoltre, come la possibilità di disabilitare le trasparenze, il frameskip e compatibilità con Superscope. Anche qui, come del resto ogni altro emulatore, necessitano le ROM in formato ZIP o 7Z dei giochi da salvare nella cartella dell’emulatore, per poi caricarle nel menù dello stesso. Completamente personalizzabile, si adatta con un autocheck, a tutti i dispositivi, selezionando in automatico, la risoluzione e il frameskip adatto, scongiurando crash di non supporto.

Potete acquistare il gioco gratuitamente , direttamente dal sito del produttore o tramite il nostro badge :

Badge-Google-Play

My Boy! – GBA Emulator (Game Boy Advanced)

MyBOy LOgo

Vuoi rigiocare a Mortal Kombat, Mario Bros, Pokemon, Metal Slug per GBA? Eccoti servito!

Si tratta di un emulatore di alta qualità, che arriva ad un frame rate di 60 FPS e che legge perfettamente il 95% delle ROM dei giochi per Game Boy Advance.

I comandi appaiono sullo schermo come soft button trasparenti, pratici e belli da vedere. Anche qui completamente personalizzabili con stile e trasparenza. E come ogni emulatore, necessita il caricamento su cartella delle  ROM specificandone il percorso quando lanci My Boy!. La velocità con cui l’emulatore carica i giochi è notevole, e le partite sono fluide e senza scatti. Veramente ben fatto.

Potete acquistare il gioco gratuitamente , direttamente dal play store o tramite il nostro badge :

Versione Free

Badge-Google-Play

Versione Pro
Badge-Google-Play

SuperN64 (Nintendo 64)

La grafica si presenta semplice, ma essenziale, i tasti sono da personalizzare immediatamente, in quanto di default, risultano troppo piccoli. Presenti i “famosi” tasti gialli in alto a destra, il pad analogico (è possibile avere quello digitale dalle impostazioni) i tasti A e B nel bordo inferiore destro dello schermo, e i tasti Z e R. Piccolo punto personale : sia in Super Mario che in Aero Gauge, ho avuto problemi con le combinazioni di tasti (es. Z+A) e così via. è possibile rendere i tasti del volume come altri tasti del joystick, ma nell’advance questa impostazione sembra essere sorda. Mario presenta problemi nelle ombre, che lampeggiano; a parte questo, è giocabilissimo. Per tutti li altri giochi, veramente nessun problema.Per quanto riguarda le impostazioni, sono varie e si sconsiglia lo smanettamento estremo senza sapere cosa si tocca. Non si rischiano esplosioni nucleari, ma dei gran schermi neri al posto del gioco, o scatti osceni.C’e da aggiungere che l’emulazione non è per tutti i cellulari : non richiede chissà che potenza, ma sugli smartphone di bassa fascia, potrebbe crashare o girare a scatti.

I settaggi impostabili sono vari : abbiamo la sezione input, video, audio; poi plug-ins, avanzate e resetta.In impostazioni plug-ins, nella parte video, scegliete gles2rice, per non avere problemi nè con Mario, nè con Zelda o altri giochi.

Audio : scegliere una sincronizzazione perfetta porta a cali prestazionali e scatti osceni; il mio conisiglio è scegliere nel menù audio, in “algoritmo di ricampionamento“, fino al sincr medio, come valore massimo; se avete un telefono molto potente provate il “migliore”, ma potreste avere un rallentamento che renderà il gioco ingiocabile.

Potete acquistare il gioco gratuitamente , direttamente dal play store o tramite il nostro badge :

Badge-Google-Play

Nds4droid (Nintendo DS)

Essendo il Nintendo DS, a differenza delle precedenti,una console di nuova generazione ,per funzionare fluidamente richiede uno smartphone di ultima generazione, con un processore da almeno 1Ghz (meglio se dual core). Tra le funzionalità di cui dispone, la presenza di una comoda interfaccia su schermo che consente il caricamento di ROM, il controllo dei giochi, e la gestione dei salvataggi. Al momento, il sonoro è disattivato, ma non è escluso che, in futuro, solo sui device abbastanza potenti, esso venga abilitato. In attesa di una tabella di compatibilità più approfondita, pare che tra i giochi testati e funzionanti figurino già titoli alcuni classici quali Yoshi’s Island DS, Harvest Moon e Pokemon Pearl. Veramente un fantastico emulatore, personalizzabile e graficamente perfetto: la funzione touchscreen della console, si sposa pefettamente con quella dello smartphone, emulando alla perfezione il Nintendo DS.

Potete acquistare il gioco gratuitamente , direttamente dal play store o tramite il nostro badge :

Badge-Google-Play