Elon Musk, il miliardario CEO di Tesla, ha stretto una collaborazione con Microsoft attraverso OpenAI, la società no-profit dedicata all’intelligenza artificiale.

OpenAI ha difatti annunciato che userà il cloud Azure del colosso di Redmond per i suoi esperimenti di larga scala, le due aziende lavoreranno insieme anche per espandere la tecnologia basata sull’intelligenza artificiale e il suo utilizzo, attraverso lo sviluppo di computer cognitivi e la tecnica del machine learning.

L’obiettivo principale di questa società è quello di creare una intelligenza artificiale alleata dell’uomo che mai diventerà minaccia. “Perché quando le Ai supereranno la mente dell’uomo è meglio avere una istituzione che punti sul bene comune e non sull’interesse di pochi”, scrivono nel manifesto dell’11 dicembre del 2015.

“Vogliamo costruire una migliore piattaforma, ogni applicazione sarà nella direzione dell’Intelligenza Artificiale”, ha affermato il Vice Presidente esecutivo di Microsoft per il Cloud e Enterprise, Scott Guthrie.

OpenAI è stata fondata da Elon Musk, mente brillante creatrice di progetti innovativi del calibro di Tesla e Space X, e da Sam Altman, dell’acceleratore di startup Y Combinator.

Secondo quanto riportato da Techcrunch, con questa partnership la Microsoft intende “democratizzare” l’accesso alle intelligenze artificiali. Non ci sono ulteriori informazioni in merito ai dettagli economici dell’accordo, solo che OpenAi è stata creata con un capitale iniziale di un miliardo di dollari.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: