play store

Il sistema operativo Android, sebbene sia risultato negli ultimi tempi più sicuro di iOS, richiede sempre più attenzione da parte degli utenti a causa delle applicazioni scaricate dal Play Store di Google e da terzi.

Sono state identificate e rimosse ben 13 applicazioni presenti nel Play Store che avevano al loro interno un malware. Si tratta di un virus molto potente e si chiama Brain Test. Questo malware è capace di ottenere i permessi di root dallo smartphone e di permettere automaticamente l’installazione di altre applicazioni infette.

Dopo aver fatto ciò il virus invia anche delle recensioni sul Play Store automaticamente a beneficio di applicazioni che hanno pagato gli sviluppatori per ottenere questo fraudolento servizio. Inoltre si tratterebbe di un malware impossibile da rimuovere anche con il ripristino di fabbrica; servirebbe un hard reset.

Alcune delle applicazioni infette dal virus che sono state rimosse sono anche molto scaricate, si parla di centinaia di migliaia di download, quindi la probabilità di averle installate e che il malware stia già danneggiando lo smartphone è abbastanza alta. Inseriamo quindi di seguito la lista di tutte le 13 applicazioni infette.

  • Cake Blast
  • Jump Planet
  • Honey Comb
  • Crazy Block
  • Crazy Jelly
  • Tiny Puzzle
  • Ninja Hook
  • Piggy Jump
  • Just Fire
  • Eat Bubble
  • Hit Planet
  • Cake Tower
Huawei G8 e' disponibile online da Euronics a soli € 349,00

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteAddio Motorola: Lenovo elimina il nome del brand sostituendolo con ‘Moto by Lenovo’
Prossimo articoloCES 2016: Video in HDR su YouTube, necessarie le nuove TV