CUBEDGE, con la sua ultima creazione, ha dato vita allo speaker wireless EDGE.sound. Le dimensioni compatte non rendono giustizia alle reali capacità dell’oggetto, in grado di emettere suoni fino a 95db, con una risposta in frequenza di 40Hz – 20kHz. E a completare il tutto, l’EDGE.sound è anche  ecologico grazie alle svariate caratteristiche rispettose dell’ambiente. Comunque fondamentalmente il suo grosso pregio, ciò su cui punta l’azienda per riuscire a piazzare il prodotto, è senza dubbio rappresentato dall’alta fedeltà nella riproduzione audio, anche considerando che verrà immesso sul mercato a oltre un centinaio di euro.

Design: 

L’EDGE.sound è dotato di un design piuttosto industriale che si discosta nettamente dalla stragrande maggioranza degli speakers wireless più diffusi.
Con la sua superficie levigata e moderna, composta da linee e angoli ben definiti, non c’è dubbio che l’EDGE.sound sia un oggetto che attira immediatamente l’attenzione del pubblico. Infatti, a differenza di altri modelli maggiormente voluminosi, possiede dimensioni estremamente ridotte e una struttura assolutamente solida da ogni punto di vista, senza contare il peso irrisorio, perfettamente bilanciato. E soprattutto, garantisce un aspetto sempre pulito grazie alle finiture nere opache. Per quanto riguarda il fattore ecologico, l’EDGE.sound è costruito con ritardanti di fiamma non bromurati e senza PVC. In più, la confezione è un contenitore in alluminio riutilizzabile e riciclabile.

Sulla facciata anteriore, la griglia dell’altoparlante domina la maggior parte dell’elemento – mentre il LED occupa l’angolo superiore destro. Sebbene le grandi dimensioni dei tre pulsantoni rotondi (abbassamento volume, multi-funzione, aumento volume) posizionati sulla parte superiore dello speaker siano un punto a suo favore, non siamo altrettanto entusiasti della loro riposta, che risulta piuttosto rigida al punto tale che bisogna veramente premere con forza perché eseguano la funzione. Connesso a un iPhone, il pulsante multi-funzione centrale serve solo a riavviare l’istruzione se lo si preme due volte. In realtà ci sarebbe piaciuto che avesse incluso controlli playback dedicati. Infine, il retro dello speaker presenta lo switch on/off, una porta microUSB per ricaricare la batteria interna, e una porta ausiliaria per collegare altri dispositivi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCarbon: fare il backup senza Root su Android con la nuova Beta (download)
Prossimo articoloLookout security aggiunge nuove funzionalità di blocco Cam che fotografa i ladri telefono