Android L

I fortunati possessori di dispositivi della famiglia Nexus o di un dispositivo Google Play Edition, come il Nexus 5, riceveranno il nuovissimo Android L a distanza di poche ore dal debutto previsto per questo autunno, mentre tanti altri dispositivi anche di famosi produttori, come Galaxy S4, Galaxy S5, LG G2, LG G3, Xperia Z1 e Z2, HTC One M8 e M7 dovranno attendere alcuni mesi prima di ricevere l’update, sempre che superino i test di compatibilità con la nuova release di Android.

Già da oggi poi, la versione preliminare dedicata agli sviluppatori di Android L è disponibile per Nexus 5 e Nexus 7, il che significa che a breve potremo disporre delle prime beta da installare sui dispositivi, così da provare le tante novità introdotte da Google. Nel frattempo però già in molti ci stanno chiedendo se ed eventualmente quando, i vari dispositivi riceveranno l’aggiornamento ad Android L. Società quali HTC hanno già annunciato ufficialmente che dispositivi di punta quali HTC One M8 ed M7 riceveranno l’update 90 giorni dopo l’uscita dei sorgenti, mentre altre società ancora non si sono minimamente sbilanciate.

In base alle informazioni giunte ufficialmente dai produttori o trapelate da fonti certe abbiamo deciso di realizzare una lista dei dispositivi che riceveranno Android L nei mesi successivi al suo debutto.

Google

  • Nexus 5 – Android L – Beta disponibile da oggi
  • Nexus 4 – in attesa
  • Nexus 7 – Android L – Beta disponibile da oggi
  • Nexus 10 – in attesa

HTC

  • HTC One – Riceverà Android L 90 giorni dopo la disponibilità dei sorgenti.
  • HTC One M8  – Riceverà Android L 90 giorni dopo la disponibilità dei sorgenti.
  • HTC One mini/2 – Aggiornamento garantito ma non comunicata la data
  • HTC One GPE – in attesa
  • HTC One M8 GPE – in attesa

Samsung

  • Galaxy S4 GPE – in attesa

LG

  • LG G Pad 8.3 GPE – in attesa

Motorola

  • Moto G – in attesa

Sony

  • Xperia Z Ultra GPE – in attesa

Come potete vedere, HTC è l’unica che ha fornito dati certi, mentre per quanto gli altri produttori, sono tutti in attesa di effettuare i primi test sui vari dispositivi prima di sbilanciarsi. Ovviamente aggiorneremo la lista in base alle informazioni che arriveranno sia dai canali ufficiali che dalle solite fonti certe, per cui vi consigliamo di seguire con attenzione il nostro sito per conoscere in anticipo quando il vostro dispositivo potrà aggiornarsi al nuovo Android L.

Via