Il momento tanto atteso è finalmente arrivato: poche ore fa nel corso dell’E3 di Los Angeles il colosso Microsoft ha alzato il velo sulla sua nuovissima console, accompagnando la presentazione con una corposa lineup di giochi.

“Trasmessa per la prima volta in 4K UHD su Mixer, la conferenza ha segnato un record di 42 giochi presentati tra cui 22 esclusive su console, sviluppati da grandi e piccoli publisher”, rende noto il comunicato ufficiale rilasciato dall’azienda.

Partiamo dal nome della nuova piattaforma del colosso di Redmond, finora conosciuta come Project Scorpio o Xbox Scorpio: il nome ufficiale della console è Xbox One X descritta dall’azienda come “la console più piccola e potente al mondo” grazie al suo design funzionale ed elegante, che la rende la console più piccola tra tutte le Xbox attualmente esistenti oltre ad essere la più potente grazie al suo comparto hardware decisamente degno di nota con i suoi 12 GB di Ram GDDR5, una GPU da 6 TeraFLOPS e la banda passante pari a 360GB/s.

La nuovissima Xbox One X è stata realizzata per essere la migliore console con la quale sviluppare titoli e giocarci, grazie alla sua qualità grafica che consente di realizzare videogame con risoluzione in 4K nativa.

Nel comunicato stampa ufficiale, Microsoft ha tenuto a sottolineare che “Xbox One è l’unico sistema di console progettato per eseguire i migliori giochi del passato, del presente e del futuro”, dato che sarà in grado di offrire una nuova esperienza di gioco anche sui videogame già in circolazione, donando una migliore qualità di colori e sfumature, maggiore velocità di caricamento e framerate più fluidi anche su una TV 1080p.

“Xbox permette agli sviluppatori di qualsiasi grandezza di creare diversi tipi di giochi per ogni tipo di giocatore. Non solo offriamo i più grandi titoli cross-platform su Xbox, ma abbiamo setacciato il mondo per portare ai nostri giocatori contenuti esclusivi realizzati artisti che catturano l’immaginazione”, ha commentato il numero uno della divisione Xbox, Phil Spencer.

Spencer ha inoltre aggiunto che Xbox ha in progetto di espandere la libreria dei giochi retrocompabili con oltre 400 titoli Xbox 360 tra cui grandi classici come Crimson Skies.

In più, i giochi Xbox One del calibro di Gears of War 4, Forza Horizon 3, Minecraft, Resident Evil 7, Final Fantasty 15, Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, Rocket League e molti altri riceveranno degli aggiornamenti gratuiti per sfruttare al massimo l’esperienza di gioco su Xbox One X: molti di questi verranno ottimizzati per il 4K nativo e saranno disponibili in concomitanza con il lancio della nuova console.

“I giochi hanno prestazioni migliori e sono più realistici su Xbox One X […] Con il 40% in più di potenza rispetto a qualsiasi altra console, un’esperienza immersiva nel gaming 4K nativo quando associata ad un schermo 4K come ad esempio il Samsung QLDEV TV […] La Xbox One X offre inoltre il massimo dell’intrattenimento in 4K con 4K Ultra HD per Blu-ray X e contenuti in streaming, HDR per i giochi e i video, e il supporto Dolby Atmos. Xbox One X entrerà nella famiglia dei dispositivi Xbox One e coesisterà con Xbox One e Xbox One S, offrendo compatibilità con tutti i giochi e gli accessori per Xbox One”, prosegue il comunicato ufficiale.

Per quanto riguarda il prezzo di lancio e la data di debutto ufficiale della nuovissima console, Microsoft ha reso noto che Xbox One X sarà lanciata sul mercato a partire dal prossimo 7 novembre 2017 al costo di 499 euro.

Di seguito il trailer di lancio della nuova console: