Nel corso della conferenza Microsoft in occasione dell’E3 di Los Angeles – oltre alla presentazione della nuovissima Xbox One X – è stato ufficialmente svelato anche l’attesissimo Assassin’s Creed Origins: l’ultimo capitolo della saga targata Ubisoft ci porterà nell’Antico Egitto.

Il direttore creativo del titolo, Jean Guesdon ha affermato che il nuovo capitolo rivelerà com’è nata la confraternita degli Assassini: la trama è ambientata in Egitto nel 49 a.C. all’apice dell’antica cultura. Proprio in questo periodo Bayek, il nuovo protagonista – l’ultimo protettore delle tradizioni egizie – si troverà a vivere i cambiamenti storici del suo tempo e l’inizio del lento declino della sua civiltà, contribuendo anche alla nascita della Confraternita degli Assassini.

“Assassin’s Creed Origins non è soltanto la storia delle origini della Confraternita: nel corso del gioco ci si imbatterà infatti in una serie di altre storie intense, emozionanti e memorabili, che raccontano l’Antico Egitto e i suoi abitanti. Si è però liberi di scegliere se approfondire ogni vicenda oppure seguire la trama principale dall’inizio alla fine. Le missioni si possono compiere in qualsiasi ordine e ognuna di esse è caratterizzata da una sua trama e da obiettivi differenti: non esistono due missioni uguali”, spiega Ubisoft sulla pagina ufficiale del videogame.

L’ambientazione fa letteralmente sognare: un mondo all’ombra delle piramidi che garantisce la completa libertà di azione ed esplorazione che consentirà al giocatore di scegliere se spostarsi a piedi, salire in groppa a cavalli e cammelli, attraversare il Nilo a bordo di una barca o nuotare in alto mare alla ricerca di tesori il tutto nella massima fluidità, senza alcun caricamento e in un mondo ricco di dettagli e che ovviamente girerà in risoluzione 4K su Xbox One X.

Per non parlare delle nuovissime tipologie di armi e del nuovo sistema di combattimento, descritto egregiamente dalla software house: “gli scontri sono incentrati più sulle armi e sulla posizione del giocatore che sulle animazioni fisse, aumentando il controllo. Tuttavia anche i nemici godono di una maggiore libertà, il che significa che bisogna valutare bene dove e quando sferrare un attacco. Oltre al nuovo sistema di combattimento è stata anche aggiunta la barra dell’adrenalina, che si carica durante lo scontro e permette di colpire i nemici con devastanti mosse finali”.

Assassin’s Creed Origins farà il suo debutto ufficiale sul mercato a partire dal prossimo 27 ottobre 2017 per Xbox One, Xbox One X, PC, PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro.

Di seguito la descrizione del videogame rilasciata dal comunicato stampa di Microsoft:

Assassin’s Creed Origins (Ubisoft – anteprima mondiale)
Un viaggio nell’antico Egitto, il posto più misterioso della storia, durante un periodo cruciale che cambierà il mondo. I giocatori potranno scoprire i segreti al di là della Grande Piramide, i miti dimenticati, gli ultimi faraoni e l’origine della Assassin’s Brotherhood. Negli ultimi quattro anni il team che ha lavorato a Assassin’s Creed IV Black Flag ha creato un nuovo inizio per il franchise. I giocatori scopriranno un nuovo modo di combattere in cui potranno passare dalle armi da mischia a quelle a lungo raggio, e affrontare più nemici allo stesso tempo. Non mancherà l’opportunità di scegliere le Assassin skill durante l’esplorazione dell’intero territorio dell’Antico Egitto, vivendo molteplici avventure e storie coinvolgenti durante un viaggio che cambierà il corso della civiltà.

A seguire il video trailer di presentazione seguito da un’ulteriore clip che mostra alcuni minuti di gameplay trasmessi nel corso dell’E3 2017:

 



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: