netflix gratis

Finalmente è ufficiale: Netflix arriverà in Italia il 22 Ottobre, con contenuti anche in qualità Ultra HD 4K. Ecco le offerte e i prezzi.

tech-2015-09-netflix-arriva-in-italia-22-ottobre-big

Netflix arriverà in Italia ufficialmente il 22 Ottobre. La conferma dell’arrivo in Italia del colosso americano del video streaming, è emersa nel corso di una conferenza tenutasi a giugno nell’ambito della Italy Business Location South Tyrol, a cui hanno partecipato le migliori industryites italiane, tedesche, austriache, e svizzere.

Netflix nel mese di Ottobre arriverà in Portogallo, Italia e Spagna consentendo agli utenti di Internet di tali paesi, a sottoscrivere il suo abbonamento per avere accesso via streaming ad una vasta selezione di spettacoli televisivi e film, anche in qualità Ultra HD 4k, e questa è una vera novità assoluta per il nostro paese.

Netflix proporrà in Italia, tre tipi di abbonamento, con prezzi compresi tra 7,99 euro per chi si accontenta di visione in qualità SD (su un dispositivo alla volta) a 11,99 euro per chi vuole il meglio della qualità di visione in 4k ( su fino a quattro dispositivi). L’abbonamento può diventare anche un’idea regalo: sempre dal 22 ottobre infatti, sarà possibile acquistare nelle maggiori catene di elettronica come GameStop, Unieuro, MediaWorld, Esselunga, Mondadori ed Euronics, le carte regalo netflix, con crediti di vario taglio in base ai mesi e alla tipologia di abbanamento.

Ecco nel dettaglio, i tre tipi di abbonamento e i loro costi mensili:

  • Abbonamento base: un singolo accesso per volta e contenuti in qualità Standard (SD) a 7,99 euro;
  • Abbonamento intermedio: due accessi in simultanea anche su diversi dispositivi e contenuti in formato Standard o Full HD (1080p) a 8,99 euro;
  • Abbonamento completo: fino a 4 accessi in simultanea e supporto 4K (UHD) a fronte di un canone di 11,99 euro.

Considerata la bassa velocità di internet che è presente nel nostro paese però, Netflix si troverà ad affrontare molti problemi, essendo la stessa una piattaforme di streaming online: dovrà infatti erogare contenuti in streaming attraverso le 14,37 milioni di linee a banda larga attive in questo momento in Italia. Di queste, l’8% viaggia a meno di 2 Mbps, il 70,1% a meno di 10 Mbps, il 22% viaggia attorno ai 10 Mbps. Nel nostro Paese, solo il 59% della popolazione naviga in Internet, mezzo mai utilizzato dal 32% degli italiani. Le linee su fibra poi (come confermato dai dati Agcom aggiornato a Dicembre 2014), coprono solo il 3,8%, mentre in Francia sono più del doppio (10%), sono il 20% in Germania e il 32% nel Regno Unito.

Come ha dichiarato anche una fonte di Variety :”La banda larga in Italia è ancora un problema enorme in termini di numero di utenti che è possibile raggiungere”, ecco perche in Italia il servizio streaming, ha tardato così tanto ad arrivare.
La prima compagnia di rete a siglare un accordo con Netflix, è stata la Tim: l’offerta Tim Netflix includerà alcune serie Tv offerte in esclusiva tra le quali vengono segnalate Marvel’s Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt e Marco Polo. A queste serie Tv, vanno poi aggiunti i documentari Virunga, Mission Blue e Chef’s Table. Al momento non sono stati resi noti i termini di accordo, quindi non sappiamo se la disponibilità di Netflix su TIMVision sarà sempre dal 22 ottobre o più tardi. L’abbonamento a TIMVision attualmente costa 5 euro, e non sappiamo se a questo prezzo sarà inclusa l’offerta di Netflix, ma è più probabile che ci sarà un aumento di qualche euro.
tim netflix
Anche la Vodafone ha siglato un accordo con la Netflix, e sarà molto interessante nel caso in cui – e questo sarà confermato solo al lancio delle offerte di Vodafone – il traffico generato per la visione dei contenuti su Netflix non andrà a consumare i GB inclusi nell’offerta sottoscritta dal cliente Vodafone. Un film in HD infatti, può arrivare ad occupare anche 2GB se con un bitrate accettabile, mentre un film in 4K può arrivare a 8-10GB – una quantità di dati che sarebbe impossibile fruire con le attuali offerte di Vodafone. Per lo streaming di film in 4K serviranno anche almeno 15/16Mbps di velocità di Internet, quindi bisogna essere coperti dal 4G Vodafone e sperare che non ci sia della congestione del traffico.
vodafone-netflix
I dubbi sulla perfetta funzionalità della piattaforma streaming rimangono, non tanto per il servizio offerto dalla Netflix, ma per la pessima qualità di connessioni presenti in Italia: siamo curiosi di scoprire come andrà…
CONDIVIDI
Articolo precedentePlayStation Plus di Ottobre, arrivano Broken Age, Unmechanical Extended e Super Meat Boy
Prossimo articoloMight e Magic Heroes VII: trama e caratteristiche
  • con la linea di merda che abbiamo in italia,voglio prorio vedere il 4k come lo guardi,gia’ il full hd fa fatica….

    • Sky go e mediaset premium non vanno tanto male… Siamo fiduciosi

    • Ovviamente il 4k va valutato….