Due smartphone Sony top di gamma in arrivo. Addio alla fascia media

0
smartphone Sony Xperia

L’esperienza dei quasi top di gamma può dirsi conclusa. Almeno per quanto riguarda Sony, abbastanza loquace dinanzi all’adunanza degli investitori a Tokyo (convocata ieri, ndr) a tal punto da delineare le strategie prossime e future della compagnia nipponica. Due smartphone Sony appartenenti al segmento più quotato ed ambizioso di mercato pronti a far il loro debutto nel prosieguo (verosimilmente a settembre, in occasione della suggestiva cornice di IFA in <<quel>> di Berlino) e, soprattutto, nessun dispositivo della gamma Xperia in serbo per ciò che riguarda la fascia medio-alta: è questa, in breve, la conclusione che può trarsi dalle parole dei massimi dirigenti della società giapponese.

Sony mette insomma il definitivo punto esclamativo a terminali del tutto afferenti agli attuali Xperia X e Xperia X Compact. Strutturati secondo i paradigmi del processore Snapdragon 650 di Qualcomm e da soluzioni, in termini di mera scheda tecnica, non troppo spinte o particolari. Il motivo può essere ricercato nel mancato raggiungimento della soglia minima che lo stesso produttore nipponico si era prefissato nella commercializzazione dei due smartphone. Un’apatia tradotta in vendite poco brillanti, insomma, soprattutto se facciamo riferimento ai mercati diversi ed ulteriori dal Giappone, dove riecheggia mesto il misero bottino del 31% degli obiettivi di volume auspicati entro l’anno. Lo score raggranellato in patria (l’85%) non basta a smorzare la delusione, che pone dunque riflessioni e accorgimenti decisi. In parole povere, nessun Xperia X2 od Xperia X2 Compact.

A settembre ci sarà invece spazio per due smartphone Sony top di gamma, il segmento di mercato a cui la società giapponese sta dedicando grande attenzione. L’ufficializzazione allo scorso Mobile World Congress 2017 di Barcellona di Xperia XZs e Xperia XZ Premium ne è d’altronde una riprova evidente, e nei mesi in avanti (a questo punto ad IFA 2017 di Berlino) potrà dunque configurarsi una sorta di <<bis>>. I top di gamma al centro delle dinamiche di Sony, insomma, oltre che i mid-range, capeggiati da Xperia XA1 e Xperia XA1 Ultra, in grado di ottenere un discreto successo che sa di riconferma.

Sappiamo poco o nulla dei due smartphone Sony previsti entro l’anno, e a questo punto è forte il sentore che nel novero di questi possa trovar spazio anche un modello Compact (magari appartenente proprio alla gamma Xperia XZ) con tutti i crismi di top gamma. Un ritorno al passato, insomma, dopo la fortunata ed apprezzatissima esperienza di Xperia Z3 Compact, riverberata soltanto in parte dal successore Xperia Z5 Compact. Staremo a vedere.

via, via