Dropbox

Nonostante la società neghi l’accaduto, il servizio di archiviazione file Dropbox, ha subito il furto di ben 7 milioni di utenze. Al momento resettate le utenze presenti in lista.

Sarebbero quasi 7 milioni le utenze in possesso degli hacker che sono state pubblicate e sembrerebbe che siano in possesso anche di altri dati che pubblicheranno dietro pagamenti in bitcoin. Una vera e propria storia di sequestro e riscatto quella che gira intorno a uno dei maggiori servizi di archiviazione files. La società da parte sua ha già resettato tutti gli account presenti nella lista pubblicata è sostiene che non è stato violato nessuno dei suoi server, ma che sarebbero dati provenienti da altri siti senza una dovuta sicurezza attiva. Non sappiamo bene cosa sia successo realmente, anche se effettivamente la maggior parte delle password sembrano non funzionare o essere scadute, sta di fatto che cambiare la password del vostro account Drobpox ci sembra la strada migliore da eseguire al momento. Per proteggere i vostri account è consigliabile attivare la verifica in due passaggi che combina una password con un codice di sicurezza a sei cifre che viene inviato attraverso il vostro telefono ogni volta che si immette la password. Inoltre, Dropbox suggerisce di utilizzare password sicure e uniche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSbloccare frame rate in The Evil Within per PC e molti altri trucchi per l’horror game di Shinji Mikami
Prossimo articoloFacebook, Sticker in arrivo su commenti e stati