drone

Con la ripresa delle attività ormai prossimo, gli scienziati del CERN hanno pensato di realizzare un tour in volo nell’acceleratore di particelle più grande del mondo, utilizzando un drone.

Gli scienziati del CERN sono, a ragione, estremamente orgogliosi del loro gigantesco acceleratore di particelle e per questo hanno deciso di mostrare al mondo, in vari modi l’enorme struttura realizzata in Svizzera, grazie a video su YouTube, un tour virtuale disponibile sul sito web ufficiale, visite reali guidate al sito ed ora arriva anche un tour in volo, realizzato grazie all’utilizzo di un drone.

Pronti alla ripartenza dell’LHC

Alla fine di questo mese, dopo due anni di pausa per le riparazioni e la manutenzione, l’acceleratore di particelle del CERN, riprenderà a funzionare a pieno regime e per festeggiare l’evento, è stato ha rilasciato un video tour girato da un drone mentre sorvola ALICE, uno dei quattro rivelatore di ioni installato nell’LHC, in un pozzo profondo 20 metri.

ALICE, tour in volo dal drone

ALICE, acronimo di A Large Ion Collider Experiment at CERN è un rivelatore di ioni installato nell’LHC che consente di esaminare gli effetti delle interazioni fra nuclei pesanti alle energie ottenibili con il Large Hadron Collider (LHC). Lo scopo scientifico è quello di studiare la fisica della materia sottoposta alle interazioni forti che si riscontrano alle densità di energia estreme alle quali ci si aspetta la formazione di una nuova fase di materia chiamata plasma quark-gluone.

Vi lasciamo con lo spettacolare video tour del CERN ripreso dal drone. Aspettiamo commenti e giudizi a riguardo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteApple iPhone 7: i rumors non si bloccano più!
Prossimo articoloMinore spacciava droga usufruendo di Whatsapp e Facebook