Doom 4

Doom, a circa due mesi dal debutto ufficiale, si mostra in un nuovo video incentrato sul multiplayer.

Saranno ben 9 le mappe presenti al lancio del gioco, ognuna delle quali studiata per mantenere sempre alto e frenetico il ritmo di gioco. Dunque, niente appostamenti o punti particolarmente vantaggiosi per cecchini o altre specializzazioni. Un altra novità, poi, è legata ai numerosissimi segreti sparsi per le mappe di gioco, oltre ad alcuni espedienti atti a ribaltare in un istante le sorti del match. Di seguito, ecco tutte le mappe nel dettaglio e, in calce alla notizia, il video trailer.

  • Scavo: Un avamposto minerario dell’UAC di medie dimensioni. Fai attenzione alla macina!
  • Infernale: Una mappa ambientata negli inferi di medie dimensioni, con elementi interni ed esterni. Molte piattaforme e baratri, oltre a teletrasporti.
  • Baratro: Questa vasta mappa ti porterà nelle profondità dei poli ghiacciati di Marte. Un ottimo luogo per affrontare la modalità Congelamento.
  • Smaltimento: Questa piccola mappa è ambientata in una struttura di smaltimento rifiuti per i complessi di ricerca e residenziali dell’UAC. Prevedibilmente, è piena di melma radioattiva.
  • Helix: In questo luogo compiono sperimenti sui demoni e sullo sviluppo di armamenti avanzati. Il che, naturalmente, la rende una mappa ideale per un rapido round in modalità Arena clan.
  • Perdizione: Incoerente e sadica, questa antica arena risuona dei gemiti delle sfortunate anime che sono perite nel suo regno.
  • Sacrilegio: Ambientata in una frattura degli inferi, questa mappa offre ampie linee di tiro. Muoviti veloce… o morirai presto.
  • Altoforno: Una struttura industriale dell’UAC con scintillanti sale da lordare con il sangue degli umani (e dei demoni).
  • Sottosuolo: Prima di essere incanalate verso la Terra, le energie infernali vengono raccolte in questa caverna simmetrica.

[Via]