Google dedica il Doodle di oggi a Thor Heyerdahl, esploratore, antropologo, registra e scrittore, nato il 6 Ottobre 1914 e diventato celebre per i suoi viaggi su imbarcazioni rudimentali come il Kon Tiki.

Questa mattina, molti di voi aprendo come consuetudine il proprio browser ed il famoso motore di ricerca di Big G, saranno rimasti colpiti e sorpresi davanti al Doodle realizzato da Google per Thor Heyerdahl e il Kon-Tiki in occasione del centenario della sua nascita, ma chi era Heyerdahl?

Thor Heyerdahl

Thor Heyerdahl è nato a Larvik, 6 ottobre 1914 e morto a Colla Micheri, 18 aprile 2002 ed è stato un antropologo, esploratore, regista e scrittore. Pronto a mettere in discussione le teorie allora correnti sulla diffusione umana via mare sul pianeta, non esitò ad organizzare ardite navigazioni con natanti ritenuti rudimentali, basati su precise documentazioni storiche o protostoriche ed eseguite con l’aiuto di maestranze indigene ancora abili a tali lavorazioni e realizzate con materiali all’epoca considerati poco noti ed inaffidabili quali legno di balsa, papiro e giunco.

Kon-Tiki

Diventò famoso per la sua spedizione con il Kon-Tiki, una zattera di 20 metri sulla quale navigò per 4 300 miglia dall’America del Sud alle Isole Tuamotu, dimostrando come le antiche popolazioni sudamericane avrebbero potuto raggiungere le isole del Pacifico.  Proprio documentando questa incredibile impresa ne realizzò con un libro, un documentario e un film di grande successo popolare, tanto da ottenere nel 1952 un premio Oscar come regista nella categoria documentari per il suo “Kon-Tiki”.

Il Doodle di Google

Il Doodle di Google mostra un imbarcazione stilizzata, il Kon Tiki utilizzata da Thor Heyerdahl per navigare nell’oceano, mentre al posto della ‘L’ di Google troviamo un animazione che mostra un Moai, svelando prima la testa e poi il corpo della famosa statua sotterrata nell’Isola di Pasqua.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung Galaxy A5 e Galaxy A3 in stile iPhone, nuove immagini mostrano la scocca unibody in alluminio
Prossimo articoloFacebook Messenger pronto ad integrare il trasferimento di denaro tra utenti