A partire da oggi, arriva il supporto Dolby Atmos su Netflix anche per famosa piattaforma di contenuti on demand a partire dal film Okja, recentemente presentato al Festival di Cannes e lodato dalla critica diretto da Bong Joon. Non possiamo pensare di vedere una serie TV o un film senza effetti sonori, l’audio ha un’importanza molto elevata nel coinvolgere lo spettatore, a volte anche in misura maggiore del film stesso, ed è per questo che la tecnologia audio surround annunciata da Dolby Laboratories nell’aprile del 2012 verrà usata anche per i contenuti su Netflix.

Il cambiamento potrebbe essere visto come nell’uguale misura in cui 4K e HDR hanno portato sullo schermo immagini più definite e realistiche. Il Dolby Atmos crea suoni accattivanti che posizionano l’audio in diversi punti della stanza, anche dall’alto, per ricreare il realismo di una scena nel comfort del tuo salotto. Un suono che ci circonda con effetti sonori come una dimensione sonora aggiuntiva rappresenta una nuova modalità di percezione sensoriale che rende una storia più vera, facendoti sentire parte integrante di essa. 

Oltre a Okja, Dolby Atmos su Netflix sarà disponibile per un numero selezionato di titoli di imminente uscita. Col tempo altri titoli si aggiungeranno alla lista. Tra il gruppo iniziale di titoli che intendiamo offrire in questo formato figurano:

      Okja (28 giugno)

      BLAME! (28 luglio)

      Death Note (25 agosto)

      Bright (dicembre)

      Wheelman (2017)

Molti di questi titoli saranno disponibili anche in 4K e HDR, così l’immersione audio farà da cornice a immagini spettacolari. Al momento Dolby Atmos è supportato da Xbox One e Xbox One S di Microsoft e sarà disponibile a breve anche per le TV LG OLED 2017. Per maggiori informazioni vi rimandiamo all’approfondimento sui requisiti Dolby Atmos su Netflix.