Microsoft Paint RIP

Microsoft Paint non scomparirà per sempre. Tanti gli utenti nostalgici dopo la notizia di ieri, gli sviluppatori ci ripensano.

Ieri, dopo una notizia rilasciata dal supporto Microsoft che in molti hanno mal interpretato, molti utenti hanno dovuto fare i conti con la nostalgia dando l’addio a Microsoft Paint. Il programma di disegno, infatti, è stato giudicato obsoleto e non verrà incluso nel prossimo aggiornamento di Windows 10.

La notizia data da Microsoft, che noi vi abbiamo prontamente comunicato, faceva ben intendere che avrebbe abbandonato il supporto a MSPaint.exe e che questa non sarebbe più stata disponibile all’interno delle successive versioni del sistema operativo della società. Il programma di disegno ci accompagna dal lontano 1985, sin dalla prima versione di Windows 1.0.

Tuttavia, che sia per un fraintendimento o perché gli sviluppatori hanno capito quanto sia stato grande il malcontento degli utenti, Microsoft Paint rimarrà accessibile a tutti gratuitamente. Infatti, sarà possibile scaricarla ed installarla direttamente attraverso il Windows Store su qualsiasi versione del sistema. Ovviamente, l’azienda promuoverà ed incoraggerà gli utenti ad utilizzare il nuovo Paint 3D.

Non è ancora stata fornita una data ufficiale di pubblicazione per Microsoft Paint sullo store, ma potete adesso stare certi che potrete continuare ad utilizzarlo per i prossimi anni.

VIATheVerge
CONDIVIDI
Articolo precedenteXiaomi Bluetooth Audio Receiver, ecco un accessorio molto interessante
Prossimo articoloFastweb regala tre giorni di chiamate illimitate per celebrare la giornata internazionale dell’Amicizia