diffusione iOS 9 sistema operativo Apple

La diffusione iOS 9 ha già sfondato quota 84%, per inciso una crescita di quattro punti percentuale rispetto ai dati snocciolati a marzo dall’Amministratore Delegato Tim Cook in occasione del keynote di presentazione di iPhone SE e iPad Pro 9.7 pollici. Una crescita dunque costante quella inerente l’ultima release del sistema operativo Apple, confermata in queste ore dalla stessa azienda californiana a mezzo di dati ufficiali e relativi agli accessi su Apple Store durante la giornata dello scorso 18 aprile: iOS 9 è infatti presente sull’84% dei dispositivi mobile smerciati dal colosso di Cupertino, fattore che abbassa quindi in modo consequenziale (nello specifico il 16%) la diffusione della precedente versione software; ancor più risicata invece la presenza sul mercato di iOS 7 ed inferiori, fermi al palo a quota 5%.

Apple cerca quindi di contenere la frammentazione del proprio sistema operativo ed i dati inerenti alla diffusione iOS 9 sui vari dispositivi (iPhone, iPad e iPod Touch) ne è la riprova evidente. Fattore diametralmente opposto allo scenario mostrato qualche settimana addietro dal rivale Google, con Android distribuito a macchia d’olio nelle sue diverse e datate versioni: Marshmallow 6.0 continua ancora ad arrancare (4.6% di adozione per quanto riguarda il periodo di aprile), mentre Lollipop 5.0 e successive e KitKat 4.4 costituiscono insieme gran parte della verde torta (69-2%) concernente l’adozione del sistema operativo mobile del gigante di Mountain View.

Situazioni diverse, quindi, ma con tutta una serie di non trascurabili attenuanti e variabili nei riguardi di Android, in ragione dell’esoso numero di dispositivi presenti sul mercato e di quanto meno controverse politiche di aggiornamento dei patners di Google. Apple conferma quindi come la diffusione iOS 9 sia capillare e ben articolata, in attesa di capire adesso quali saranno le prossime mosse, lato software, del colosso di Cupertino e quali novità porterà in dote iOS 10, già chiacchierato in rete (anche attraverso fantasiosi ed interessanti concept) ed atteso al debutto durante il prossimo WWDC 2016.

via