l mondo dei convertibili 2 in 1 è in continua evoluzione ed è sempre più richiesto da parte degli utenti. Dell XPS 13, modello 9365, è una macchina quasi perfetta e solo a guardarlo si può comprendere il duro lavoro svolto per la sua realizzazione. Un enorme concentrato di innovazioni tecnologiche in una scocca ridotta alle minime dimensioni, vediamo meglio cosa ha da offrirci.

CONFEZIONE E CONTENUTO

DELL XPS 13Una confezione minimale e molto compatta realizzata in cartone nero opaco. All’interno vi sono il convertibile, l’alimentatore con uscita a 20V, 12V e 5V 1.5-2A con porta USB Type-C, un comodo adattatore da USB Type-C a USB-A ed il libretto di istruzioni rapide per l’utilizzo.

DESIGN

Un libro dalla copertina di metallo con pagine in fibra di carbonio. Esatto, l’aspetto estetico è davvero fantastico e la simmetria costruttiva lo fa sembrare davvero un bellissimo libro. Le linee sono semplici e molto minimali, con angoli taglienti e bordi fresati.

Le dimensioni davvero ridotte del dispositivo lo fan sembrare molto più piccolo di quel che è. Un corpo di 304 x 199 x 13mm di spessore con un peso di soli 1240gr.

COSTRUZIONE

Alluminio liscio sulla parte esterna e fibra di carbonio morbida al tatto per la parte interna. Non si è risparmiato nulla in quanto a costruzione, tutti i dettagli sono ben visibili all’occhio ed al tatto.

Le cerniere che collegano il display alla base sono realizzate in acciaio e rivestite di alluminio, solide e con una buona frizione. Ciò fa sì che lo schermo non si inclini accidentalmente anche utilizzando il touch-screen. Ovviamente la resistenza delle stesse rende leggermente difficile l’apertura del dispositivo, ad una mano infatti risulta quasi impossibile sollevare lo schermo.

Sul lato destro è presente il tasto di accensione, piccolo e con un led bianco all’interno che indica lo stato di accensione della macchina; poco sopra troviamo l’ingresso per schede di memoria di tipo micro-SD. Due sono le porte USB Type-C 3.1. Quella di destra è una Display Port mentre quella di sinistra è una Thunderbolt 3. Sempre a sinistra troviamo il jack per le cuffie da 3.5mm e poco sotto un pulsante con 5 led che, se premuto, indica lo stato di carica della batteria anche con dispositivo spento.

La tastiera ha una corsa di 1.3 mm ed è retroilluminata su due livelli di luminosità. Ha un buon feedback alla pressione ed i tasti hanno la giusta spaziatura tale che non si commettono mai errori durante la digitazione. Ottimo come la tastiera è anche il touchpad, morbido al tatto e con un click rumoroso e consistente.

ERGONOMIA

Come già detto, il corpo è molto compatto per il Display da 13 pollici che ospita. Ciò rende piacevole l’utilizzo in tutte le modalità di utilizzo (laptop, tenda, stand o tablet). La sua compattezza rende agevole anche il trasporto.

HARDWARE E PRESTAZIONI

La sua compattezza ha costretto l’azienda a scendere a qualche compromesso in quanto specifiche tecniche, considerando anche che si tratta di una macchina totalmente fanless. Troviamo un processore di settima generazione, di tipo Y, modello i7-7Y75 con frequenze massime di 3.6GHz. Non tanto per il processore ma per la scheda grafica che è solo integrata, Intel HD Graphics 615; ha qualche difficoltà nello gestire programmi che richiedono risorse di elaborazione grafica avanzata.

La memoria RAM è da 8Gb LPDDR3 1866Mhz mentre quella interna è da 256Gb di tipo PCI-Express che raggiunge velocità molto elevate. Non scalda particolarmente, nonostante non sia dotato di ventole, ma diventa caldo nella parte alta della tastiera se usato intensamente.

Sono disponibili diversi modelli con vari tagli di memoria da 128Gb SSD Sata a 512Gb PCI Express, con processori Intel Core i7-7Y75 o Core i5-7Y54 e display da 13.3″ FHD (1920×1080) o QHD+ (3200×1800) IPS InfinityEdge Touch 

Lato connettività troviamo il Wi-Fi Intel 8265 Dual Band AC, il Bluetooth 4.2 con supporto Miracast. Due porte USB Type-C, una Thunderbolt 3 (Ingresso CC, Display Port, Power Share) l’altra USB 3.1 (Ingresso CC, Display Port, Power Share), il Jack da 3.5 mm e il lettore micro-SD.

Per l’utilizzo di tutti i giorni, Dell XPS 13 è una macchina molto affidabile, sempre pronta e scattante. La riaccensione dallo stato di stand-by è rapidissima e i vari metodi di blocco funzionano perfettamente.

Per un utilizzo navigazione, pacchetto Office e produttività è molto performante. Le prestazioni calano leggermente nell’utilizzo di programmi di editing foto e video, dove la mancanza di una scheda grafica dedicata si fa sentire.

DISPLAY

Una bellissima unità da 13,3 pollici IPS InfinityEdge con risoluzione FullHD. La qualità si percepisce già dalla prima visione e la visione di contenuti è molto piacevole. Il punto di luminosità massima è molto elevato, raggiunge i 435 nits, con un bianco molto ben bilanciato ed un nero non facile da trovare su altri tipi di pannelli IPS, molto scuro e che non tende al grigio di taglio.

I colori sono vividi e ben calibrati. Di default è attiva l’opzione Dynamic Backlight Control che regola automaticamente la luminosità con un consumo di batteria maggiore. Non da sottovalutare è la presenza del digitalizzatore Wacom che porta la produttività ad un livello avanzato.

FOTOCAMERA

Su questo dispositivo è present una Webcam HD (720p) con microfono digitale array stereo e Camera IR per Windows Hello. Lo sblocco tramite riconoscimento del volto funziona 9/10 anche in condizioni di scarsa luminosità grazie all’IR. Risulta essere solo scomoda la posizione della fotocamera in modalità laptop, siccome è in basso.

AUDIO 

Una cosa che sicuramente stupisce tanto è il comparto audio. Sono presenti due speaker stereo con uscita sia dai fori laterali che dal di sotto della tastiera. Ciò permette di ottenere un audio immersivo e con un’ottima diffusione.

Corposo e dal volume elevato, è ricco di bassi. Solo al massimo del volume gracchia leggermente su alcune frequenze ma la pressione sonora è davvero notevole.

AUTONOMIA 

L’autonomia di questa macchina è ottima, nella media. La batteria integrata è da 4 celle 46Wh e garantisce circa 8-10 ore di display attivo in navigazione web o produttività con word o excel, 3-4 ore di editing foto o video e circa 5-6 ore di riproduzione video. A suo favore vi sono il consumo bassissimo del processore (6W) ed il display dall’ottima luminosità che fa si che la si tenga sempre bassa in luoghi chiusi.

SOFTWARE

Così come tutti lo conosciamo, il software è Windows 10. Funziona perfettamente e senza intoppi su questo Dell XPS 13. Preinstallato non vi è molto, solamente qualche programma di Dell per aggiornare i driver e gli altri software.

PREZZO

Un convertibile di tale fascia non può avere un prezzo contenuto ma in rapporto a ciò che offre è giusto. In base alla configurazione CPU, memoria interna e Display i prezzi vanno dai 1399€ ai 1899€ sullo store ufficiale Dell.

CONCLUSIONI Dell XPS 13 9365 

Dell XPS 13 9365 è il primo dispositivo convertibile realizzato dall’azienda e sembra non presentare criticità sotto nessun punto di vista. Certo è che resta un prodotto migliorabile sotto alcuni punti di vista, come possono essere le porte in dotazione e l’hardware.

Se state cercando una macchina molto portatile e versatile, con una buona autonomia e delle buone prestazioni, questa potrebbe fare al caso vostro.

PRO

  • Costruzione
  • Display
  • Digitalizzatore Wacom
  • Hardware

CONTRO

  • Posizione fotocamera
  • Solo due porte USB Type-C di cui una sola Thunderbolt
RASSEGNA PANORAMICA
Confezione
Hardware
Software
Connettività
Audio
Fotocamera
Autonomia
Prezzo