furti di smartphone

Il numero di furti di smartphone crollano drasticamente grazie alla funzionalità di blocco remoto prevista dai produttori.

Un studio condotto in tre grandi città statunitensi ed inglesi, ha evidenziato che i furti di smartphone sono sono drasticamente diminuiti, grazie soprattutto alla decisione dei maggiori produttori di integrare funzionalità di blocco remoto nei propri smartphone e tablet.

Furti crollati in USA e UK

Secondo quanto riportato dal sito Reuters, il numero di iPhone rubati è diminuito del 40% a San Francisco e del 25% a New York nei 12 mesi successiva all’integrazione del servizio di blocco remoto, effettuata da parte di Apple nei propri dispositivi a partire da Settembre 2013.  Anche a Londra, il furto di smartphone è diminuito del 50% dopo l’arrivo di questa funzionalità. così come evidenziato da Boris Johnson, sindaco della città:

“Abbiamo fatto reali progressi nella lotta al furto di smartphone che stava interessando molte grandi città appena due anni fa”

Apple, Samsung e Google contro i ladri

Seguendo l’apripista Apple, il gigante coreano Samsung ha deciso di implementare un sistema di blocco remoto anche sui propri dispositivi mobile. Fortunatamente anche Google si è resa conto dell’importanza di garantire un sistema di protezione e blocco dei dispositivi in caso di furto, andando ad implementare una funzionalità di blocco remoto, sul nuovo sistema operativo Android 5.0 Lollipop, che consentirà così all’intera piattaforma di fornire una maggiore sicurezza agli utenti Android, mentre Microsoft, leggermente in ritardo rispetto ai diretti concorrenti, dovrebbe rilasciare un sistema di blocco remoto con il nuovo aggiornamento di Windows 10, in arrivo entro l’anno.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: