Joe Belfiore vice presidente e manager di Windows Phone ieri, durante la Build Conference indetta come ogni anno da Microsoft, ha  presentato Cortana, il nuovo assistente vocale per Windows Phone pronto a scendere in campo per sfidare Siri di Apple e Google Now.

Il nuovo Assistente Vocale di Microsoft  funzionerà come una sorta di spugna virtuale, infatti, grazie alla perfetta integrazione con il motore di ricerca Bing, Cortana riuscirà a memorizzare le nostre domande cercando di intuire ciò che noi vogliamo cercare. l’assistente virtuale  farà sua ogni informazione all’interno di una sorta di  agenda virtuale, salverà informazioni personali, dati di geo-localizzazione,comportamenti,promemoria,appuntamenti e altri dati, permettendo all’assistente vocale di intuire particolari esigenze fornendoci informazioni contestuali.

B42BDDA39

 Vediamo le funzioni di Cortana nel dettaglio:

  • Capisce il linguaggio naturale  quindi non sarà necessario interrogarla con specifiche frasi.
  • Può riprodurre musica, impostare e modificare sveglie, aggiungere eventi nel calendario, inviare SMS ai contatti, trovare ristoranti nei paraggi, cercare sul web, mostrare il meteo e molto altro.
  •  Non funziona se è attiva la funzione del risparmio batteria.
  •  Potrà essere eventualmente disattivata.
  •  Sarà  in grado di assorbire i nostri interessi e le nostre informazioni personali  sincronizzandole  tra i nostri dispositivi attraverso il Microsoft Account ovviamente obbligatorio per far funzionare Cortana.
  •  Salva il nostro nome, le nostre relazioni e altre informazioni in una sorta di taccuino virtuale.
  •  Gestisce telefonate e messaggi,evitando che ci disturbino quando non vogliamo essere infastiditi. Ovviamente è poi possibile riattivare tutte le notifiche o preimpostare la loro riattivazione a un orario prestabilito, inoltre permette anche di creare una lista di massimo 40 contatti a noi importanti  le cui notifiche arriveranno a qualsiasi ora.
  •  Un’impostazione  permette a Cortana di  cercare tra le e-mail biglietti di aerei e treni per poi inserirli automaticamente nel calendario.
  • Per attivare l’Assistente di casa Microsoft  bisogna tenere premuto il tasto Cerca, in alternativa potrà essere  avviata anche da una Live Tile.
  •  Il suo aspetto è  un cerchio animato che  prende il colore del tema.
  • Nella fase fase di configurazione iniziale Cortana ci chiede come chiamare il proprio “Boss” cosi da ottenere alcune informazioni sui suoi gusti, così da rendere più affini  le ricerche.

Microsoft Cortana

 

 Cortana per il momento e disponibile solo in lingua Inglese, inoltre, i primi paesi che godranno delle funzioni del nuovo assistente di casa Microsoft saranno  gli Stati Uniti e successivamente il Regno Unito e Cina.

 

CONDIVIDI