HTC 10 nuovo HTC Desire

HTC 10 potrebbe non esser l’unico smartphone Android a veder la luce in occasione dell’evento stampa programmato per il prossimo 12 aprile, allorché sembrerebbe esser certo il debutto di un nuovo HTC Desire, il cui nome in codice risponderebbe ad A56, già chiacchierato in rete in concomitanza con la kermesse spagnola del Mobile World Congress 2016. Il dispositivo Android di cui trattasi dovrebbe verosimilmente esser conosciuto al pubblico sotto l’appellativo commerciale di HTC Desire 825, pronto a rimpinguare il segmento di fascia bassa ed a strizzare l’occhio a chi è in cerca di uno smartphone dual-SIM, configurazione quest’ultima che caratterizzerà per l’appunto una delle due varianti del dispositivo HTC.

Le strategie del produttore taiwanese si giocano dunque su due fronti e <<Parfume>>, il nome in codice del ribattezzato HTC 10 – conosciuto precedentemente in rete come HTC One M10 – avrà il compito di far la voce grossa sul mercato, in ragione di specifiche hardware importanti ed in linea con le proposte più in voga del 2016; al nuovo HTC Desire, invece, dovrebbe esser affidato l’obiettivo di ingolosire la cospicua fetta d’utenza low-bugdet, puntando tutto sul design (caratterizzato da scocche in policarbonato con trame colorate) e, naturalmente, su un prezzo di listino ritoccato verso il basso.

Le specifiche hardware del nuovo HTC Desire 825 – od A56, che dir si voglia – farebbero leva su un display Super LCD da 5.5 pollici a risoluzione HD (1280 x 720 pixel), mentre sotto il cofano dovrebbe agire il processore Qualcomm Snapdragon 400 (quad-core a 32bit con con processo produttivo a 28 nanometri e frequenza di clock da 1.7GHz), affiancato dalla scheda grafica Adreno 305, 2 gigabyte di memoria RAM LPDDR3, 16 gigabyte di spazio di archiviazione interno (espandibili tramite slot per accogliere micro-SD) e batteria da 2.700mAh; il reparto multimediale poggerebbe su due sensori da 13 e 5 megapixel, sebbene ad impreziosire il tutto sarà certamente HTC Sense 8.0 installato di default e strutturato secondo i paradigmi di Android Marshmallow 6.0.

Ancor più certi ed attesi gli scenari relativi allo smartphone Android di punta del produttore di Taiwan, HTC 10, la cui presentazione ufficiale è prevista per il prossimo 12 aprile all’interno di un evento stampa visibile anche in streaming. Le carte di HTC per questo caldo 2016 sono dunque molteplici e pronte ad esser messe sul banco dei potenziali utenti: lo smartphone Android top di gamma caldeggiato a più riprese nel corso di questi mesi, innanzitutto, ma anche un nuovo HTC Desire dedicato alla fascia bassa del mercato. Due tentativi opposti ma evidentemente accomunati da un solo ed unico obiettivo: risollevare le vendite e tener testa ai competitors.

via



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: