slowmotion

I nuovi smartphone Android top di gamma 2014, dispongono di una funzionalità legata alla fotocamera in grado di stupire restituendo registrazioni video di sicuro effetto, parliamo della registrazione in Slow Motion o Timeshift.

Il famoso sito Mobile Geeks ha messo a confronto quattro dei migliori smartphone 2014 al mondo, il Samsung Galaxy S5, l’HTC One M8, il Sony Xperia Z2 e l’LG G Pro 2, effettuando una registrazione in modalità slow motion altamente spettacolare.

Anche se dal video potrebbe sembrare che tutti smartphone effettuano la registrazione utilizzando il medesimo sistema, in realtà ogni dispositivo utilizza un metodo molto diverso rispetto all’altro, con una caratteristica comune, la scelta di limitare la registrazione in modalità slow motion alla risoluzione massima 720p e non 1080p in modo da consentire al processore del device di elaborare i processi post registrazione senza particolari sofferenze.

Vi lasciamo con la comparativa di registrazione video in slow motion dei top di gamma 2014 in attesa dei vostri commenti e giudizi. Quale vi è piaciuto maggiormente? E quale vi ha deluso?