Trattasi di tutorial destinato ad utenti inesperti che necessitino di svuotare la cache di un’applicazione sul loro dispositivo Android.

Purtroppo ogni singola applicazione caricata sul vostro dispositivo Android, che sia preinstallata oppure installata da voi ad un certo punto della vostra esperienza d’uso, può corrompersi in qualsiasi momento e smettere di operare correttamente (questo perché si corrompono i suoi file temporanei, dando luogo a un cattivo funzionamento del programma stesso). In tal caso, per risolvere il problema può essere senz’altro d’aiuto eseguire la pulizia della cache di dette applicazioni.

La cache di un’app può essere ripulita attraverso il menu delle Impostazioni: andate, dunque, in Impostazioni -> Altro -> Gestione applicazioni, e da qui cercate l’app che ha bisogno di essere risanata. Una volta trovata, selezionatela con un tap. A questo punto otterrete una schermata con diverse voci tra cui Svuota cache. Con un tap su questa opzione eliminerete tutti i file temporanei associati all’app in questione, risolvendo con tutta probabilità i problemi che essi vi hanno causato.

Se svuotare la cache ancora non elimina la “magagna”, potete anche provare a selezionare il pulsante Cancella dati (posizionato proprio al di sopra di Svuota cache). Questa procedura, però, avrà l’effetto di rimuovere definitivamente tutti i file, le impostazioni, gli account e i database relativi all’applicazione stessa (un po’ come se in qualche modo tornaste alla sua installazione originale), quindi quando verrete avvisati di tali conseguenze da una finestra di notifica, confermate la vostra scelta soltanto se è quello che realmente desiderate, e soprattutto se non avete premuto il pulsante solo accidentalmente.

P.S. Le immagini guida sottostanti sono state create utilizzando Android 4.4.2, tuttavia nelle versioni precedenti o successive del sistema operativo il procedimento di pulizia della cache e dei dati risulta alquanto simile, dunque non avrete sicuramente problemi a seguire le indicazioni in esse contenute.

Svuota cache 1 Accedete al menu principale delle Impostazioni (che riconoscerete tramite la consueta ruota dentata), posizionatevi sulla scheda “Altro” e scorrete la sezione fino ad individuare la voce “Gestione applicazioni”.
Svuota cache 2 Ipotizziamo che l’app di Gmail non funzioni a dovere, e che desideriate ripulirne la cache. Non dovete far altro che selezionarla con un tap.
Svuota cache 3 Adesso premete il pulsante “Svuota cache” ed il gioco è fatto. Da questo momento potete tornare alla schermata Home o  a qualsiasi attività vi steste dedicando prima di eseguire questo procedimento.
Svuota cache 4 Se desiderate cancellare i dati di un’app, è sufficiente selezionare il relativo pulsante, e premere “OK” alla richiesta di conferma che vi verrà visualizzata subito dopo.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteYahoo: Il futuro delle password è On demand
Prossimo articoloFacebook cambia regole: battaglia a violenza, nudità e bullismo