Ormai tutti possiedono uno smartphone, che per “vivere” e svolgere a pieno le sue funzioni ha bisogno di una connessione ad internet, quando il Wi-fi non è disponibile si ricorre allora alla connessione dati, 3G o 4G a seconda del piano tariffario e del modello di smartphone e SIM. Tutti gli operatori propongono quindi offerte di solo internet, o tutto incluso e queste ultime includono solitamente 1 o 2 Gb di traffico, molto raramente di più. A qualcuno questa quantità può stare un po’ strettina, così con questo articolo vi si vuole proporre qualche consiglio per risparmiare MB nella connessione dati.

Consigli su come risparmiare MB bella connessione dati:

  • Il consiglio più semplice, ma allo stesso tempo più efficace è quello di preferire sempre la connessione Wi-fi alla connessione dati. Se siete a casa o trovate un’area di Wi-fi libero, sostituite la modalità di connessione.
  • Usare un browser che permetta il risparmio dei dati. Su Chrome è attivabile una funzione di questo tipo che comprime i dati di internet da visualizzare andando su Impostazioni > Risparmio Dati > On (di default essa è disattiva). Altri ottimi browser sono Opera e SkyFire.
  • Rivedi le impostazioni varie. Se non hai bisogno di app che devono tenere aggiornata la tua posizione, disattiva la geolocalizzazione. Anche disattivare la sincronizzazione automatica ti farà risparmiare mb. La frequenza di aggiornamento di di caselle di posta, il meteo e app di questo tipo deve essere piuttosto dilatata.
  • Disattivate gli aggiornamenti automatici, o per lo meno impostarli automatici solo quando connessi al Wi-fi. Non fate mai aggiornamenti sotto copertura dati.
  • Il peggior nemico dei mb delle connessione dati sono i video. Evitate dunque di guardare troppi video su Youtube e abbassatene la risoluzione. Anche in questo caso da Impostazioni > Generali potete limitare l’uso dei dati mobili per risparmiare mb (i video saranno riprodotti in HD solo sotto wi-fi).
  • Tieni sotto controllo il consumo. Dalle impostazioni dello smartphone, nella sezione Utilizzo dati potrete impostare un valore raggiunto il quale lo smartphone vi avviserà con una notifica e un valore limite oltre il quale non sarà più possibile connettersi (tenete conto che la misurazione dei mb del dispositivo potrebbe non coincidere con quello dell’operatore, quindi se ad esempio disponete di 2 gb al mese, impostate l’avviso su 1,5 Gb e la definitiva disattivazione su 1,8-1,9).

Ci auguriamo di esservi stati utili con questi consigli. Risparmiare mb non è poi così difficile!

CONDIVIDI