Con questo articolo vi sarà illustrato come cambiare i server DNS su Windows, che può essere una mossa assai efficace per velocizzare la vostra connessione ad internet. I server DNS sono infatti molto simili a dei traduttori, per la risoluzione in indirizzi testuali di lunghi indirizzi numerici (è più facile ricordare www.keyforweb.it piuttosto che una serie di numeri).

Come cambiare i server DNS su Windows

Sarà quindi assai proficuo settare dei DNS molto rapidi per rendere la nostra connessione più veloce. La guida in particolare è per Windows 10, ma è valida anche per le versioni precedenti del sistema operativo, i passaggi potrebbero essere solo leggermente differenti.

  1. Fate click col pulsante destro sull’icona della connessione di rete in basso a destra e poi col sinistro su Apri Centro di connessione di rete e condivisione;
  2. Sotto Visualizza reti attive vedrete la rete a cui siete connessi cliccate accanto alla voce Connessioni “Wireless” o “Ethernet” e nella finestra che si apre su Proprietà;
  3. Nell’elenco apparso fate doppio click su Protoccolo Internet versione 4 (TCP/IPv4);
  4. Nella finestra che si è aperta inserite la spunta su Utilizza i seguenti indirizzi server DNS e riempire i campi di Server DNS preferito e alternativo e clicca su Ok fino a tornare al menu principale.

Come inserire i server DNS di Google

Dei server DNS consigliati sono quelli di Google:

  • Server DNS preferito: 8.8.8.8
  • Server DNS alternativo: 8.8.4.4

Dovreste notare un piccolo miglioramento nella velocità di connessione. Se incontrate qualche difficoltà chiedete pure nei commenti. Cambiare i server DNS non è una procedura complessa ed è sempre consigliata, a prescindere se si abbiano problemi o meno di connessione.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMicrosoft Edge continua a perdere utenti
Prossimo articoloNotebook core i7 Acer Aspire e Toshiba in offerta su Amazon