Eccoci giunti all’ultima puntata della nostra rubrica (gli altri episodi qui: 1, 2 e 3). Quello che vi mostriamo oggi è davvero unico infatti, dopo le tutt’altro che allegre vicissitudini legate al tanto discusso Megaupload, il fondatore Kim Dotcom ha trasferito baracca e burattini in Nuova Zelanda per tuffarsi in una nuova avventura targata MEGA. Le caratteristiche di questo provider sono decisamente da primo della classe con 50 GB gratis senza alcun limite sulla dimensione dei file, piattaforme mobile pienamente supportate e, si vocifera, un client desktop in arrivo. Altra chicca da annotare tra i pro, è l’algoritmo di cifratura a 2048 bit che promette di tutelare al massimo ogni singola connessione tra server e client ma le FAQ recitano anche di molti altri accorgimenti a tutela della privacy e dei contenuti.

Service Provider
MEGA
Free Storage 50GB
Dimension file limit No limit
Mobile Androdid/iOS
Desktop No
Proxy support

Conclusioni

Come avrete ormai capito le offerte per il cloud storage non mancano e scegliere la migliore non è un compito semplice soprattutto in virtù del fatto che quando si tratta di queste decisioni spesso comanda molto di più il cuore della mente. A nostro avviso i prodotti più interessanti e competitivi sono Google Drive e MEGA, in primis per l’enorme quantità di spazio che offrono e secondo per delle caratteristiche peculiari specifiche dei singoli provider, il primo fa dell’integrazione con gli altri servizi il vero punto di forza, il secondo fa della privacy e della protezione dei contenuti uno stile di vita. Sono comunque due ottime alternative ma… siamo davvero certi che sia indispensabile scegliere fra due tre o mille provider quando possiamo avere i servizi di tutti? A voi la scelta!

CONDIVIDI
Articolo precedenteBenvenuto nel nuovo Google Maps
Prossimo articoloWindows 8.1, ecco le specifiche targate Microsoft