chuwi-pc

Chuwi potrebbe risultare a molti come un brand totalmente sconosciuto. Nato in Cina e portatosi anche qui in Europa per mezzo dei canali di export online, offre prodotto tutto sommato validi a prezzi decisamente abbordabili. Ne è un caso il nuovo Chuwi mini-PC, una soluzione basata su intelligenza Intel X5 Z8350 64-bit quad core con GPU integrata e funzioni di memoria RAM affidate ad un comparto DDR3 da 4GB con supporto ad un ROM manager da 64GB in tecnologia  flash eMMC che si affianca a diverse altre soluzioni appartenenti al medesimo produttore ma che abbracciano, fuori da tale contesto, il comparto tablet e convertibili 2-in-1.

Si tratta di una configurazione hardware di fascia medio-bassa più che sufficiente per garantire un utilizzo medio delle funzioni presenti sui due sistemi operativi on-board, ovvero sia Windows 10 ed Android, cosicché possiamo avere un sistema sempre pronto ad ottemperare ad ogni nostra richiesta elaborativa. A bordo, lato interfacce, troviamo 2 porte USB 3.0, una porta LAN, un’uscita video HDMI, lettore di smart card, jack da 3,5 mm per le cuffie, connettività Wi-Fi dual-band (2.4Ghz/5Ghz) e Bluetooth 4.0.

Il form factory del nuovo Chuwi PC conta su un apporto dimensionale minimo che ben si presta ad essere alloggiato praticamente ovunque, solo 12 x 12 x 2.5 cm, decisamente più piccolo di ogni smartphone cui siamo oggi abituati, eccezion fatta per lo spessore totale. Prezzi e disponibilità ancora ignoti. Che ne pensate?

VIA