root per android

Velocità ed efficienza sono due parole che vengono in mente quando sento il nome Chainfire, il guru del root del gruppo sviluppatori di XDA, che spesso riesce ad eseguire i vari root anche prima che i dispositivi vengano rilasciati.

Solo una settimana fa, Chainfire è riuscito con successo ad eseguire il root per Android sul nuovo Nexus 9 con Lollipop, dimostrando quanto velocemente sia stato in grado di raggiungere il root su Android 5.0. Ed ora , a distanza di soli sette giorni, Chainfire ha colpito ancora eseguendo il root anche per altri 6 dispositivi Nexus con a bordo Lollipop..

I suoi famosi file CF Auto Root, ora sono stati aggiornati per funzionare con Android Lollipop sui seguenti dispositivi:

  • Nexus 4
  • Nexus 5
  • Nexus 7 2012
  • Nexus 7 2013
  • Nexus 9
  • Nexus 10

Ricordate che i file che verranno utilizzati per realizzare il root, sono tutti file di immagine e richiedono pertanto il Fastboot e non lo zip mediante il flash. Dopo aver usato Fastboot, una speciale immagine di avvio caricherà i diritti si SuperUser.Per alcuni dispositivi potrebbe essere necessario disporre di un bootloader sbloccato.

Chainfire anche fatto alcune modifiche chiave per questa versione, alcune delle quali sono:

  • Le nuove varianti di Chainfire Android Root includono SuperSU
  • Incluso un secondo ZIP che consente al kernel di avviare il SuperSU al boot
  • Chainfire Android Root dispone in esclusiva del Super SU 2.20

Se siete interessati a come Chainfire abbia realizzato il root, potrete riferirvi al post originale pubblicato sul suo profilo di Google+.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBlackBerry Classic è già possibile prenotarlo al costo di 429 euro
Prossimo articoloXiaomi Mi3: molto presto arriverà Android 5.0 Lollipop