Si chiamano «Radar Pace» e sono stati presentati in anteprima al CES 2016 di Las Vegas, la più grande fiera dell’innovazione. Dopo l’annuncio datato 2014, Oakley, marchio di Intel e Luxottica, hanno presentato in anteprima il prototipo dell’occhiale intelligente, un’indossabile dotato di un coaching per il fitness in tempo reale ad attivazione vocale, con auricolari e chip.

Oakley è il marchio americano di Luxottica dedicato a sport e lifestyle, ma anche il primo marchio del Gruppo di Leonardo Del Vecchio con cui Intel collabora per integrare la tecnologia intelligente in occhiali di lusso e sportivi: un connubio perfetto di tecnologia e design, tanco che l’innovazione è stata affidata interamente alla Intel, e il design e materiali alla Luxottica. L’obiettivo di questi occhiali intelligenti, è di offire a corridori, ciclisti e appassionati di allenamento feedback ed analisi immediati, per monitorare i progressi e migliorare le performance in tempo reale: lo scopo è ricalcare il successo dei fitbit, i bracciali che monitorizzano le attività fisiche degli sportivi, trasportati sotto forma di occhiali, indossabili, e molto più performanti ed interattivi.

image

La stessa Oakley spiega in una nota:

«Intel Corporation ha mostrato oggi la grande potenza della tecnologia, in grado di offrire nuove straordinarie esperienze in ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Dalla digitalizzazione dello sport ai progressi nel campo della salute e del wellness, fino a liberare la creatività umana attraverso la musica, l’arte, la robotica e le invenzioni»

Luxottica sta lavorando, dal 2014, anche con Google. Nel 2016 infatti, Google dovrebbe lanciare la versione «enterprise» dei famosi Google Glass ormai abbandonati.