Il furto di uno smartphone di certo non fa notizia, avviene spesso, ma se ad essere trafugati sono circa 100 dispositivi allora la news ha dell’incredibile, specie se a farlo è un solo uomo e in una sola “battuta di caccia”. E’ quanto avvenuto negli USA, dove un newyorkese di 36 anni ha messo in atto l’incredibile colpo nel corso del festival musicale Coachella Music and Arts Festival.

L’Arsenio Lupin dell’occasione si chiama Renaldo De Jesus Henaoha ed è riuscito a rubare  in una giornata ben 100 iPhone in quello che viene considerato uno dei più grandi eventi internazionali svolti ogni anno negli Empire Polo Fields di Indio, in California. Il ladro non ha tenuto conto però che la tecnologia che rubava gli si poteva rivoltare contro, infatti è stato proprio grazie all’app  Find My iPhone che è stato catturato: il GPS ha consentito alla polizia di individuare gli smartphone trafugati e prendere il ladro.

Di sicuro De Jesus  non avrebbe mai immaginato che proprio la sua refurtiva stava lasciando briciole di pane che avrebbero condotto a lui le forze dell’ordine. Forse un po’ a digiuno di informazioni tecnologiche o forse il poco tempo a disposizione per mettere fuori uso i dispositivi, sicuramente l’eccessivo numero di smartphone rubati ha fatto sì che venisse colto con le mani nel sacco, visto che la security dell’evento dopo averlo trattenuto lo ha direttamente consegnato nelle mani delle forze dell’ordine del Cathedral City Police Department.

Il suo rilascio, al newyorkese gli è costato ben 10 mila dollari di cauzione. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata in gran parte ai legittimi proprietari, e la restante data al deposito oggetti smarriti di Coachella. Chissà che effetto gli farà riprendere in mano uno smartphone e stavolta il suo.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteEccovi i migliori lucchetti smart presenti all’interno dello store Amazon
Prossimo articoloHire, la nuova piattaforma di Google che sfida LinkedIn