HP Pro X2

HP si è scusata per come ha gestito il recente aggiornamento software che impediva alle cartucce vendute da terze parti di funzionare su alcune delle proprie stampanti ed ha annunciato che rilascerà un nuovo aggiornamento che permetterà a queste cartucce di funzionare nuovamente.

Jon Flaxman, Chief Operating Officer di HP Inc., ha dichiarato in merito alla questione:

Nonostante solo un  esiguo numero di acquirenti siano stati affetti (dal problema, ndr), anche un solo acquirente che ha avuto una cattiva esperienza è uno di troppo.

HP ottiene la maggior parte dei propri utili dalla vendita di cartucce e toner per le proprie stampanti. L’azienda ha cercato di proteggere questo business in diversi modi, tra cui l’uso di chip di sicurezza per disabilitare cartucce non autorizzate o contraffatte.

Cartucce

Un rivenditore olandese di cartucce di stampanti, 123inkt.nl, ha affermato che a partire dal 13 settembre ha cominciato a ricevere molte lamentele da parte dei possessori di cartucce HP in merito a cartucce che avevano smesso di funzionare. Ad occuparsi della questione è stata la EFF (Electronic Freedom Foundation), che ha scritto una lettera ad HP in cui sostiene che l’azione intrapresa non fa altro che creare diffidenza nei confronti dei consumatori in merito agli aggiornamenti, aprendo le porte a diversi rischi per la sicurezza.

Dando a decine di milioni di consumatori una ragione per non fidarsi dei vostri aggiornamenti, li avete messi a rischio di future infezioni che potrebbero compromettere il loro lavoro e le loro reti domestiche, i loro dati sensibili ed i gadget che condividono la stessa rete delle loro stampanti, dai baby monitor ai termostati.

HP controbatte dicendo che è importante limitare l’uso di cartucce non autorizzate per proteggere la proprietà intellettuale dell’azienda, salvaguardare la sicurezza degli utenti e dare agli utenti la migliore esperienza. Flaxman afferma che HP continuerà con queste pratiche, che potrebbero far smettere di funzionare cartucce provenienti da terze parti.

Ad ogni modo, miglioreremo la nostra comunicazione così che i consumatori capiscano le nostre preoccupazioni in merito a prodotti clonati o contraffatti. (…) Ci scusiamo nuovamente con i nostri fedeli consumatori che sono stati affetti dal problema.

La EFF si dice soddisfatta della decisione di HP di rilasciare un aggiornamento firmware per le stampanti affette dal problema. Ciononostante la questione rimane aperta, incluso come HP intenda informare i possessori di stampanti riguardo gli aggiornamenti.

Inoltre, la EFF ha richiesto ad HP di promettere di non usare mai più un aggiornamento di sicurezza per rimuovere funzionalità su cui i consumatori fanno affidamento. Inoltre, viene richiesto che HP non intenti causa nei confronti di ricercatori di sicurezza che cerchino di bypassare le loro misure di sicurezza.

Un portavoce di HP ha dichiarato che l’azienda è in trattativa con la EFF per discutere di queste problematiche. Nel frattempo, il produttore di cartucce 123inkt.nl ha fatto sapere che è diventato possibile sviluppare nuovi chip, ora in produzione, che permettono di bypassare le funzionalità di sicurezza di HP.

CONDIVIDI