Caratteristiche Samsung Galaxy S7 LG G5

Le caratteristiche Samsung Galaxy S7 e LG G5 sono state ampiamente trattate nel corso di questi mesi, in ragione di precise indiscrezioni concernenti componentistiche hardware e linee estetiche generali. In attesa che possa accendersi la sfida a distanza tra i due smartphone top di gamma più attesi del momento (21 febbraio, ad un tiro di schioppo dal Mobile World Congress 2016), proviamo ad evidenziare le peculiarità comuni dei due dispositivi in questione. Già, perché pur nella loro diversità in termini software (TouchWiz e Optimus UI) e hardware, vi sono infatti cinque fattori che possono ascriversi come presenti in ambedue le nuove proposte griffate Samsung e LG, così diverse ma evidentemente neanche troppo lontane tra loro.

DISPLAY ALWAYS-ON

Tra le caratteristiche Samsung Galaxy S7 confermate anche su LG G5 a mezzo di una immagine teaser rientrerà il display <<Always-on>>, sulla stregua del lavoro occorso precedentemente su LG V10. Trattasi di una modalità che permette il controllo di notifiche od informazioni importanti senza dover <<risvegliare>> lo schermo. LG dovrebbe sfruttare la funzionalità in discorso a schermo intero (su V10 era invece implementata nel secondo display a dimensioni ridotte) e facendo impiego del bianco e nero, così da non impattar troppo sui consumi. Samsung, per contro, farà leva sull’ormai canonico Super-AMOLED per perseguire il medesimo risultato, sulla stregua di quanto occorso da Nokia, Motorola e Huawei (Nexus 6P).

LETTORE DI IMPRONTE DIGITALI

Una costumanza per Samsung Galaxy S7 e, per converso, novità assoluta di LG G5, che implementerà al suo interno il lettore d’impronte digitali, attualmente equipaggiato su Nexus 5X e LG V10. Samsung, di contro, conferma la funzionalità in discorso attuata già in passato sui <<vecchi>> Galaxy S5, S6, Note 4 e Note 5. Punto dunque in comune, seppur collocato differentemente dai due produttori coreani: LG farà infatti leva sul pannello posteriore (sulla stregua del terzo Nexus messo a disposizione da Google e su V10), mentre Samsung implementerà il lettore d’impronte sul tasto home frontale, inframmezzato dai pulsanti indietro ed impostazioni.

CONNETTORE USB TYPE-C

Novità assoluta nel vaglio delle caratteristiche Samsung Galaxy S7 e LG G5. Il nuovo connettore, inaugurato da OnePlus e riproposto sulla più recente gamma Nexus, diventerà infatti costumanza da qui ai prossimi mesi, indi per cui anche i due smartphone più attesi del momento beneficeranno del detto slot. La peculiarità saliente (oltre che pratica) offerta dal nuovo standard USB Type-C è la reversibilità.

MATERIALI PREGIATI

Samsung proseguirà la strategia impostata con l’attuale Galaxy S6 e Note 5, impreziositi da una certosina costruzione e dall’impiego di materiali pregiati quali vetro e metallo. Un leitmotiv che tornerà dunque in auge in questo 2016, là dove anche LG cambierà rotta dopo la più tradizionale plastica caratterizzante gli smartphone di generazione precedente.

MEMORIA ESPANDIBILE

Tra le caratteristiche Samsung Galaxy S7 più apprezzate figurerà anche uno slot per espandere la memoria. Un ritorno al passato per il produttore di Seoul, dopo aver espunto su S6 e Note 5 una funzionalità da sempre presente all’interno dei dispositivi griffati Samsung. Le critiche sollevate dagli utenti hanno evidentemente influenzato le strategie future dell’azienda coreana, che offrirà la possibilità di espandere la memoria dopo un anno di <<assenza>>. Nessuna novità invece per LG G5, che confermerà di fatto una delle caratteristiche salienti offerti dal precedente ed apprezzato G4.

Tante diversità e qualche punto in comune. La sfida tra i due dispositivi attesi al suggestivo Mobile World Congress 2016 è pronta ad <<esplodere>>, in attesa che sia il mercato a decidere chi avrà fatto meglio tra Samsung e LG.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteHTC e Microsoft a lavoro per un nuovo dispositivo Windows Mobile?
Prossimo articoloGoogle chiude Picasa spostando gli utenti su Google Foto