Captain Toad: Treasure Tracker

Digital Foundry ha recensito il nuovo ed attesissimo Captain Toad: Treasure Tracker per Wii U definendolo un “Must Have” ma Nintendo posticipa l’uscita nei negozi.

Digital Foundry è la nota sezione dedicata al gaming del sito Eurogamer.net e poche ore fa ha rilasciato una delle prime recensioni dell’attesissimo Captain Toad: Treasure Tracker, definendolo un titolo da acquistare assolutamente da tutti coloro che  possiedono una Wii U e non solo dagli amanti dei puzzle game.

Captain Toad: Treasure Tracker

Captain Toad: Treasure Tracker è un puzzle game realizzato in esclusiva da Nintendo per Wii U e con protagonista l’amato personaggio Toad, coadiuvato da Toadette, che riprende uno dei mini giochi presenti nello splendido Super Mario 3D World.

In Captain Toad: Treasure Tracker dovremo aiutare Toad a superare i vari livelli di una platform game in 3D, attraverso vulcani bollenti, case infestate, miniere abbandonate e molte altre ambientazioni, raccogliendo gemme, monete, potenziamenti e sconfiggendo i vari boss di fine livello. Toad non potrà saltare ma muoversi comunque liberamente nei livelli, sfruttando proprio le ambiguità prospettiche, che attraverso la possibilità del giocatore di cambiare punto di vista, consentiranno di scoprire passaggi ed oggetti segreti, indispensabili per il superamento dei vari livelli.

La recensione di Digital Foundry

Dal punto di vista tecnico la recensione di Digital Foundry mette in evidenza come il titoli utilizzi un risoluzione 1280×720, riuscendo a mantenere un frame rate a 60 fotogrammi in praticamente tutte le condizioni, anche di fronte ai giganteschi boss di fine livello. Graficamente il gioco non eccelle ma rimane comunque ad uno standard molto elevato per Wii U, nonostante vengano segnalati alcuni piccoli difetti marginali come l’effetto distorsione dato dal calore, non perfettamente riuscito e la bassa risoluzione delle ombre.

Per quanto riguarda il gameplay vero e propria questo Captain Toad: Treasure Tracker viene promosso a pieni voti da Digital Foundry, che ne loda meccanica divertente e dichiarandolo un inno al relax ed alla tranquillità, dove i movimenti del protagonista, i brani musicali, e perfino l’intensità degli attacchi di nemici ed elementi ambientali, sono stati pensati in modo da non far mai accelerare i battiti dell’utente.

Il voto finale di 8/10 di Digital Foundry non fa altro che confermare quanto di buono emerso fin dai primi trailer di questo Captain Toad: Treasure Tracker, che potrebbe rivelarsi l’ennesimo titolo imperdibile per gli amanti dei giochi targati Nintendo.

Uscita rinviata

Purtroppo Nintendo ha deciso in queste ore di rinviare l’uscita del gioco per il mercato Europeo, a causa delle chiusure di fine anno di alcuni rivenditori che non avrebbero potuto così disporre del titolo per la data di uscita precedentemente fissata per il 2 Gennaio 2015. Fortunatamente, chi non vede l’ora di poter giocare al nuovo  Captain Toad: Treasure Tracker per Wii U, non dovrà comunque attendere ancora molto, visto che l’uscita è stata posticipata al 9 Gennaio 2015.

Ecco il comunicato ufficiale di Nintendo che spiega le motivazioni del posticipo:

Nintendo comunica che la data italiana di Captain Toad: Treasure Tracker, sia nella versione retail che in download digitale tramite Nintendo eshop, è stata posticipata dal 2 al 9 gennaio 2015. La decisione di posticipare di una settimana la data di lancio è stata presa per garantire la disponibilità del prodotto nei punti vendita. Alcuni rivenditori, infatti, a causa delle chiusure di fine anno, non sarebbero riusciti ad avere il titolo a scaffale in tempo. Di conseguenza, per garantire una distribuzione uniforme sul territorio che consentisse ai consumatori di avere la certezza di trovare il prodotto nel proprio punto vendita di fiducia. Siamo comunque dispiaciuti per i clienti, che dovranno attendere una settimana in più per poter giocare con Captain Toad: Treasure Tracker, e con i quali ci scusiamo.

Pronti ad aspettare fino al 9 Gennaio per giocare ad uno dei titoli i punta di questo 2015 per Wii U?

CONDIVIDI