blackberry

Il discorso era stato abbastanza chiaro qualche mese fa da parte della casa produttrice canadese. Se BlackBerry Priv non avesse avuto successo sul mercato degli smartphone, allora ne sarebbero usciti inesorabilmente per mancanza di mezzi. Ma così non è stato, e il primo top di gamma dell’azienda con sistema operativo Android ha riscosso un grande successo, registrando anche il tutto esaurito svariate volte.

E da qui è venuta la decisione in automatico da parte di BlackBerry di scegliere definitivamente il robottino come sistema operativo per i propri dispositivi. L’annuncio è avvenuto da parte del CEO della casa produttrice al CES 2016, l’evento più importante dell’anno riguardante la tecnologia che si sta tenendo a Las Vegas fino al 9 gennaio.

L’azienda si è salvata in calcio d’angolo dal clamoroso insuccesso del BlackBerry OS, ed è tornata sulla cresta dell’onda con il nuovo Priv. Il CEO John Chen ha riferito che tutti gli smartphone che verranno rilasciati quest’anno avranno il sistema operativo Android.

Come minimo saranno due i nuovi modelli di questa casa produttrice a vedere la luce nel 2016, e secondo le indiscrezioni uno di questi sarebbe BlackBerry Vienna, che avrà un design più spartano rispetto a Priv, con una tastiera fisica che questa volta sarà sempre presente invece che a scorrimento.

BlackBerry Priv e' disponibile online da Monclick a soli € 386,50

via