BlackBerry, nonostante abbia puntato dapprima sul proprio sistema operativo ed ora su Android con Passport e Priv, non perde l’abitudine di concentrare la propria attenzione sul lato business dei propri terminali oltre che sulla sicurezza. Proprio questo aspetto interessa l’ultimo aggiornamento del Priv che include tutte le più recenti patch di sicurezza di febbraio.

L’aggiornamento è disponibile via OTA da alcune ore e come spesso accade, raggiungerà per prime le versioni no brand del telefono per poi arrivare a tutti i device brandizzati dai vari operatori. Il changelog dell’update non è molto esaustivo per i più geek ma riporta un tranquillo “Priv è ancora più sicuro e produttivo”, anche visto l’esiguo peso della nuova versione software, pari ad appena 17 MB che, come si intuisce, non modifica la versione del sistema operativo Android il quale resta nella release Lollipop. Priv, lo ricordiamo, è a tutti gli effetti uno smartphone top di gamma con il suo display da 5.4 pollici QHD Amoled, 3 GB di RAM, processore Snapdragon 808 e fotocamera posteriore da 18 Megapixel con doppio Flash LED.

Potrete quindi controllare la disponibilità della nuova versione software recandovi nel classico percorso Impostazioni -> Informazioni su -> aggiornamento.