Blackberry

BlackBerry ha annunciato che smetterà di progettare e realizzare i propri smartphone, fornendo un chiaro segno di questa decisione con il recente lancio di DTEK50, ovvero il secondo dispositivo della compagnia con a bordo Android. Ricordiamo che a differenza del primo dispositivo con a bordo il sistema operativo mobile di Google, il Priv, il nuovo DTEK50 è semplicemente una rivisitazione di Alcatel Idol 4.

BlackBerry

BlackBerry non sta dicendo addio al mercato degli smartphone, ma l’approccio con il nuovo DTEK50 costituisce il modello di come il colosso canadese lavorerà in futuro. Dopo la pubblicazione dei risultati finanziari del secondo trimestre del 2017, il CEO della compagnia afferma quanto segue:

Nel secondo trimestre dell’anno, abbiamo duplicato abbondantemente i guadagni ottenuti dal nostro software e abbiamo raggiunto la vetta più alta del guadagno lordo mai fatturato dalla creazione della compagnia.

[…]

La nostra strategia per il campo mobile sta mostrando segni di crescita. Entrando più nel dettaglio, ci stiamo concentrando sullo sviluppo del software, compresa la sicurezza e le applicazioni. La società prevede di cessare lo sviluppo hardware interno e di commissionare questo aspetto ai partner. Questo ci permette di ridurre la richiesta di capitale e di migliorare il rendimento del capitale investito.

In conclusione, il futuro dei dispositivi BlackBerry è nelle mani degli OEM che realizzeranno l’hardware, sotto il brand BalckBerry, su cui verrà introdotto il software personalizzato dalla compagnia. Il DTEK60 dovrebbe costituire il primo “esperimento” significativo proprio in questi termini.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: