BlackBerry Motion ufficiale: è il primo BlackBerry resistente all’acqua

BlackBerry Motion ufficiale: è il primo BlackBerry resistente all’acqua

TCL presenta alla GITEX Technology Week in scena a Dubai il secondo smartphone BlackBerry del 2017. Il terzo in assoluto – da quando il brand è avvinto nel mercato Android – a non metter in evidenza una tastiera fisica QWERTY. Trattasi, nello specifico, di BlackBerry Motion, conosciuto in precedenza sotto l’appellativo tecnico di <<Krypton>>. Uno smartphone già caldeggiato in rete da qualche settimana e che, a conti fatti, si staglia sul mercato come un BlackBerry KEYone più grande e privo di tastiera. La scheda tecnica è d’altronde la medesima, così come l’aspetto estetico, tutto sommato affine con le linee guida dell’apprezzato dispositivo mostrato per la prima volta ad inizio gennaio durante il CES 2017 in scena a Las Vegas.

BlackBerry Motion è improntato innanzitutto su un display di tipo LCD da 5.5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) e densità di pixel per pollice di 402ppi. Alla stregua di KEYone, il nuovo smartphone BlackBerry è mosso dal processore Qualcomm Snapdragon 625 (octa-core a 64bit con processo produttivo a 14 nanometri), affiancato dalla scheda grafica Adreno 506 e 4 gigabyte di memoria RAM LPDDR3, lo stesso quantitativo per inciso intravisto sulla variante KEYone Black Edition mostrata in Europa ad IFA 2017; presenti anche 32 gigabyte di spazio di archiviazione nativo.

BlackBerry Motion è soprattutto il primo smartphone BlackBerry ad essere resistente all’acqua, in ossequio alla certificazione IP67. Un prodotto – scheda tecnica alla mano – senza troppi fronzoli che si candida ad esser una soluzione importante per chi vuol lavorare in tutta sicurezza e, soprattutto, con una buona dose di autonomia: spicca in tal senso un interessantissimo modulo batteria da 4.000mAh, pronto ad assicurare risultati ancora più importanti e suggestivi rispetto a quelli (peraltro di tutto rispetto) messi in evidenza da KEYone.

Il comparto fotografico poggia sulla presenza di una fotocamera principale da 12 megapixel con apertura focale f/2.0, PDAF, flash dual-tone e registrazione video in 4K 30fps, mentre il software è fermo al palo ad Android 7.1.1 Nougat; Il debutto sul mercato di BlackBerry Motion si concretizzerà dapprincipio in Arabia Saudita ad un prezzo di listino attorno ai 460 dollari; prevista una commercializzazione più estesa (Europa compresa) entro l’anno, con la promessa del rilascio di Android Oreo 8.0 durante il corso del 2018.

[trovaprezzi prodotto=’KEYone’]