BlackBerry Mercury

BlackBerry è al lavoro sul suo terzo dispositivo del 2016. Il quarto se facciamo riferimento al segmento Android, dopo l’apripista Priv. Le indiscrezioni trapelate finora sono abbastanza certe: l’appellativo tecnico corrisponderà al nome di BlackBerry Mercury e, sulla scorta della strategia abbozzata con DTEK50, avrà il compito di rimpinguare il segmento di fascia media del mercato. Ma stavolta con caratteristiche hardware più aggiornate e moderne. A riprova di ciò può farsi riferimento a quanto trapelato all’interno del portale benchmark GeekBench, che ha scandagliato le peculiarità salienti di quel che possiamo identificare – almeno tecnicamente – come BBB100-1.

BlackBerry Mercury avrà tuttavia un altro vantaggio rispetto al suo predecessore di analoga fascia di mercato: sarà il primo smartphone dell’azienda ad esser animato da Android Nougat 7.0 (che pur tuttavia arriverà in prosieguo sui restanti dispositivi). Sotto il cofano batte invece inequivocabilmente l’apprezzato processore Snapdragon 625 di Qualcomm, un ottimo compromesso in termini di potenzialità e consumi (decisiva è la configurazione octa-core a 64bit con frequenza operativa da 2GHz e, soprattutto, il processo produttivo a 14 nanometri), in coppia con 3 gigabyte di memoria RAM LPDDR3 e 32 gigabyte di spazio di archiviazione interno.

Il display dovrebbe esser da 4.5 pollici con aspect ratio 3:2 a risoluzione HD (informazione quest’ultima che potrebbe comunque non rilevarsi precisa, in ossequio ad una scheda tecnica invece interessante), mentre la restante parte di scheda tecnica è completata da una batteria da 3.400mAh e fotocamere da 18 megapixel (principale) e 8 megapixel (frontale). Non sappiamo quando possa concretizzarsi il debutto di BlackBerry Mercury, ed in tal senso potrebbero essere decisivi gli ultimi scampoli di 2016 oppure, come paventato tra le altre cose da alcuni rumors, l’inizio del 2017.

GeekBench ha ad ogni modo parametrato la forza bruta di BlackBerry Mercury, confermando un punteggio di 913 relativamente al campo single-core e ben 5047 per quel che concerne il comparto multi-core. Vedremo comunque in prosieguo quale saranno i risvolti in merito al nuovo smartphone BlackBerry che potrebbe esser impreziosito da tastiera fisica QUERTY.

via