BlackBerry Ghost e Ghost Pro in arrivo: saranno realizzati da Optiemus

BlackBerry Ghost e Ghost Pro in arrivo: saranno realizzati da Optiemus

Il rapporto di collaborazione tra BlackBerry e l’indiana Optiemus è finalmente pronto ad entrare nel vivo, in ossequio alla presentazione di due nuovi smartphone impreziositi da cornici ridotte e, chissà, forse anche un display con rapporto in 18: 9, sulla falsariga delle più recenti tendenze del panorama mobile. Come confermato infatti dall’affidabile Evan Blass, una delle tre licenziatarie del marchio canadese dovrebbe presto debuttare con gli inediti BlackBerry Ghost e Ghost Pro, con quest’ultimo insignito chiaramente da un pannello frontale a dimensione più ampia e verosimilmente qualche altro accorgimento nella scheda tecnica.

Ambedue gli smartphone saranno corroborati dal sistema operativo mobile Android e debutteranno durante il corso delle prossime settimane in India. Non sappiamo bene se trattasi di un prodotto espressamente destinato e riservato al mercato indiano, oppure caratterizzato da una prima esclusiva commercializzazione nel territorio di competenza di Optiemus per poi propagarsi, magari durante il corso dei mesi successivi, un po’ in tutta Europa e negli Stati Uniti.

Il discorso riguardante BlackBerry Ghost e Ghost Pro è insomma ancora in divenire e tutto da perfezionare, sebbene non manchino alcuni punti fondamentali anticipati proprio in queste ore da Evan Blass. Che ha pensato bene di diffondere a mezzo del proprio profilo Twitter un primo render del nuovo smartphone, mostrato – almeno per il momento – nel suo profilo posteriore. Tra gli elementi in evidenza spicca il telaio in metallo e uno spessore estremamente contenuto, sulla falsariga delle ultime tendenze del mercato mobile.

Nessuna menzione invece per ciò che riguarda la scheda tecnica, indi per cui non sappiamo se BlackBerry Ghost e Ghost Pro metteranno in mostra specifiche hardware del tutto afferenti agli ultimi terminali della concorrenza. Il prezzo di listino non sarà però contenuto, anche perché Evan Blass li etichetta espressamente come smartphone premium Android. Quel che si sa è che ambedue gli smartphone arriveranno “presto” in India, e tanto basta per il momento.

FONTE: Evan Blass (Twitter)

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: