In questi giorni stanno circolando tramite email e post su Facebook alcune truffe che millantano fantomatici biglietti aerei in regalo da parte di diverse compagnie, da Alitalia a Ryanair.

All’interno della famosa piattaforma social stanno circolando dei post contenenti il seguente messaggio: “Alitalia sta offrendo 2 biglietti gratuiti a tutti! Per festeggiare il suo anniversario!”, seguito da un link che rimanda al sito alitalia-air.com, che naturalmente è completamente estraneo alla compagnia aerea, anche se mostra chiaramente il suo logo.

Com’era facilmente prevedibile, la stessa compagnia Alitalia ha confermato tramite un post su Twitter che la notizia condivisa su Facebook è falsa e che il link in questione è ingannevole, come potete leggere nel tweet originale postato qui di seguito:

A quanto pare la bella stagione ha ispirato i cybercriminali ad utilizzare varie compagnie aeree come “esca” per gli utenti meno esperti utilizzando anche vari mezzi di comunicazione: su Facebook sono stati segnalati post simili a nome di KLM ed Emirates. Per email, invece, circolano fantomatici omaggi da parte di Ryanair.

Nel messaggio si legge quanto segue:

“Gentile cliente,

la nostra ultima email ha avuto dei problemi tecnici e non siamo riusciti a consegnartela. Per fortuna abbiamo risolto. Ti confermiamo che il tuo indirizzo xxx è stato selezionato tra i finalisti per:

Un buono Ryanair da 1000€

Congratulazioni! Non perdere questa occasione, scegli adesso le tue destinazioni preferite.

Per favore conferma questi dati entro il 30 Agosto 2017“.

Stavolta la truffa è stata segnalata da Una Vita da Social e Commissariato di PS Online – Italia, le pagine Facebook ufficiale della Polizia di Stato che commentano la vicenda con il seguente post: “Ancora una promozione ancora una #truffa. Questa è la volta della compagnia aerea #ryanair che annuncia di averti selezionato per la vincita di 1000€ per volare con RYANAIR! Si tratta Invece di un sito che attraverso sondaggi acquisisce i tuoi dati personali. Non cliccare e non fornire i tuoi dati perché potresti pentirtene”.

Il “modus operandi” di tali comunicazioni è il medesimo delle ormai famose truffe in circolazione su WhatsApp riguardo falsi buoni sconto o voucher per acquisti su note catene di negozi come Carrefour, Acqua&Sapone, Amazon, Ikea, ecc.

I dati inseriti all’interno di quei falsi questionari saranno utilizzati per scopi malevoli: il semplice inserimento del numero di telefono può far aderire l’ignaro utente a servizi in abbonamento che richiedono il pagamento tramite credito residuo prosciugando il conto della propria SIM in pochissimo tempo.

Come specificato anche nei precedenti articoli il consiglio rimane sempre lo stesso: nel caso abbiate compilato fino in fondo il questionario ed abbiate fornito il numero di telefono consigliamo di chiamare l’Assistenza Clienti del gestore di appartenenza al fine di bloccare eventuali abbonamenti indesiderati e, nel caso abbiate fornito il numero della carta di credito è consigliabile procedere al suo blocco istantaneo.

Di seguito il post condiviso su Facebook dal Commissariato di PS Online – Italia:

#bufala #ryanair #fakeAncora una promozione ancora una bufala. La #ryanair annuncia di averti selezionato per la…

Posted by Commissariato di PS Online – Italia on Mittwoch, 23. August 2017

  • Ma chi può essere così cretino da abboccare, nessuno regala.

    • Eppure… anche se sembra incredibile tantissime persone ci cadono ancora….