iPhone #bendagate

Apple ha avuto una brutta gatta da pelare che si chiama bendagate. Tutti sappiamo che stiamo parlando dello scandalo sui nuovi iPhone 6 Plus che si piegherebbero da soli stando in tasca. Il tutto è partito da poche segnalazione, che nell’era digitale, si sono rivelate una fiamma che ha acceso un dibattito internazionale sull’accaduto.

Sono stati effettuati test su test che hanno finito anche per coinvolgere i dispositivi degli altri produttori. Sembra che questa fiamma si fosse placate e invece per Apple gli utenti continuano ad essere infastiditi da questa cosa. Si tratta di un piccolo inconveniente che da uno smartphone dal prezzo di oltre le 700€ nessuno si aspetterebbe. Durante i vari test è stato dimostrato che la causa primaria del bendagate è la mancanza di accortezza nell’utilizzo del dispositivo. A far infuriare ulteriormente gli utenti sarebbero state delle affermazioni in cui Apple avrebbe dette che si trattava solo di nove segnalazioni.

A ciò la risposta del web si chiama “One of the Nine” un video in cui vengono pubblicati 300 iPhone che si sono piegati in seguito al comune uso che ne fa l’utente medio. Un video che non farà piacere all’azienda e rischia di riaccendere quella fiamma che sembra ormai placata.