Barbra Streisand

Barbra Streisand ha annunciato la data di uscita per iOS 10 fissandola per il prossimo 30 Settembre 2016. Informazione errata a parte, che cosa ci azzecca la vecchia star di 74 anni con il rilascio di un nuovo sistema operativo per ecosistemi mobile? Fondamentalmente, come chiunque altra nella sua stessa posizione, la motivazione di fondo è da ricercare nel fatto che la celebrità non ha preso di buon occhio il fatto che l’assistente vocale Siri pronunci il suo cognome in modo scorretto. L’assistente personale del suo iPhone 4S, infatti, pronuncia la seconda S del cognome come una sorta di Z. Ed ecco che scatta la chiamata al CEO Apple Tim Cook.

Nella giornata di sabato, Barbra Streisand ha gettato nella curiosità tutti gli ascoltatori radiofonici del mondo, annunciando la prossima data di rilascio per il sistema operativo iOS 10 il prossimo 30 Settembre. Com’è venuta a conoscenza di questa informazione?
Secondo le font ufficiali, dalla comunicazione sarebbe emerso che il prossimo aggiornamento (stabilito nella data presunta del 30 Settembre) avrebbe risolto il problema di pronuncia dell’assistente vocale Siri, anche se non espressamente indicato come nuovo update esclusivo per il nuovo sistema, che verosimilmente potrebbe slittare ad altra data. Infatti, secondo la road-map di rilascio Apple per i prossimi iPhone 7 ed iPhone 7 Plus, si parla del 23 Settembre 2016 e di device con pre-installata la nuova versione del sistema operativo di Cupertino.

Allora ho chiamato il capo di Apple, Tim Cook e lui ha deliziosamente accettato di aggiornare Siri cambiando la pronuncia del mio nome con il prossimo aggiornamento il 30 settembre” – Barbara Streisand

Resteremo in ascolto per maggiori informazioni, per quanto dubitiamo seriamente in un anticipo sui tempi di rilascio previsti sia per il nuovi terminali che per il sistema in via definitiva.

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteWind All Inclusive Unlimited con minuti illimitati, 1000 SMS e 5GB a soli 12 euro di nuovo attivabile
Prossimo articoloLG V20 con Android Nougat 7.0 fin dal debutto: la conferma da Google