Google Drive

Presto Google Drive cambierà nome ampliando le proprie funzionalità. Da fine giugno sarà possibile effettuare il backup di intere cartelle in modo più semplice.

Google sta trasformando il suo cloud in uno strumento di backup ancora più imponente. Presto, invece di salvare file all’interno di Google Drive, sarà possibile monitorare e salvare dati di qualsiasi cartella del vostro computer. Ciò significa che potrete includere il desktop, un’intera cartella tra i vostri documenti o addirittura percorsi più specifici.

La funzionalità di backup sarà disponibile a partire dal prossimo 28 giugno, verrà resa nota sotto forma di una nuova app chiamata Backup e Sync. Sembra che questa nuova applicazione andrà a sostituire Google Drive e l’applicazione che su occupa del backup di Google Foto. La società si sta preoccupando di informare tutti gli utenti per far scaricare il nuovo servizio non appena sarà disponibile, ma afferma che gli utenti business dovranno ancora utilizzare il classico Drive.

Google Drive Backup & SyncNon è ancora perfettamente chiaro quali saranno le piene funzionalità di backup. Probabilmente, sarà possibile aprire e modificare alcuni tipi di file come già succedeva in passato. Ciò che non è chiaro è, se sarò possibile sincronizzare intere cartelle tra più computer utilizzando il cloud come intermediario.

Ovviamente questi dati verranno conteggiati tra lo spazio disponibile di Google Drive, per portare gli utenti a superare i 15 GB disponibili ed acquistarne di aggiuntivi.

L’ennesima mossa intelligente da parte di Google. In passato delle richieste di funzionalità simili erano state fatte per Dropbox, che ancora non ha provveduto ad evaderle.